Home MATCH REVIEW Match Review: tutti i temi del doppio turno di MLS

Match Review: tutti i temi del doppio turno di MLS

di Nicolò Grosso
Alejandro Pozuelo | MLS Magazine Italia

Due giorni fa si è conclusa un’altra giornata di MLS. Si è trattato di un doppio turno, caratterizzato da 25 partite condensate tra mercoledì e lunedì, che visto praticamente tutte le squadre impegnate due volte.

Tutti i temi del doppio turno di MLS

MLS | MLS MAG ITA

MLS | MLS MAG ITA

 

Il weekend di MLS è stato molto spettacolare, e ci ha consegnato diversi temi interessanti da trattare. Qui trovate gli highlights di tutte le partite.

Gli stati di forma delle canadesi

NYC FC vs Toronto FC | MLS Magazine Italia

Innanzitutto, il doppio turno ci ha detto che le canadesi hanno uno stato di forma l’una all’opposto delle altre. Infatti, se Toronto ha vinto entrambi i suoi incontri contro due squadre forti come NYCFC e, soprattutto, Columbus Crew, Vancouver e Montreal hanno entrambe perso tutte e due le partite disputate, incassando, nel complesso, 7 gol a testa (clamoroso il 6-0 subito dai Whitecaps contro LAFC). Toronto, ora si è portato a soli due punti dalla vetta della Eastern Conference, mentre Montreal, che dopo un periodo positivo viene ora da quattro sconfitte nelle ultime quattro partite, è precipitata fino all’ottavo posto in classifica, con soli due punti di vantaggio su Atlanta, che al momento è undicesima. Per Vancouver, invece, questo doppio stop viene dopo due vittorie di seguito, che però erano arrivate dopo un periodo nero. Con questo doppio k.o. i Caps sono nuovamente usciti dalla zona playoff.

Columbus, Seattle e Portland si contendono l’MLS Supporters’ Shield

jordan morris | mls magazine italia

Rispetto a Vancouver, invece, le altre due squadre della regione della Cascadia volano. I Seattle Sounders, infatti, hanno vinto e convinto nell’ultima sfida del fine settimana, contro i L.A. Galaxy, dopo aver perso (pur dominando) il derby, proprio contro i Portland Timbers, che hanno poi sconfitto 1-0 anche i Whitecaps. L’incrocio fra le due eterne rivali, che ora guidano, appaiate, la Western Conference, ha dimostrato che Sounders e Timbers sono due grandissime squadre. Seattle, infatti, ha creato molto, e ha perso anche a causa della sfortuna, mentre i Timbers hanno saputo soffrire, difendendo bene il vantaggio ottenuto a inizio gara, e portando a casa tre punti molto preziosi.

Nell’altra Conference, invece, la squadra capolista sono ancora i Columbus Crew, i quali, però, hanno dimostrato di non essere invincibili. Infatti, dopo aver battuto 2-1 Minnesota United, hanno perso 3-1 contro TFC, che ora si è notevolmente avvicinato a loro in classifica.

Minnesota e Salt Lake arrancano

View this post on Instagram

A point is a point.

A post shared by Minnesota United FC (@mnufc) on

Per quanto riguarda i Loons, la sconfitta contro i gialloneri è stata seguita da un deludente 0-0 contro Real Salt Lake, che, in precedenza, aveva vinto 2-0 contro i Galaxy. Sia Minnesota che RSL, ora, si trovano nelle ultime posizioni validi per l’accesso alla post-season  della Western Conference.

L’avventura del Chicharito in MLS, fino ad ora, è stata un fiasco

El Chicharito Hernandez vola in MLS ai LA Galaxy | MLS Magazine Italia

Chi dalla zona playoff è uscito, invece, sono i Los Angeles Galaxy, sconfitti due volte su due questa settimana. Per i californiani c’è sicuramente da risolvere il problema Chicharito Hernandez. Gli uomini di Barros Schelotto, infatti, giocano meglio quando in attacco c’è il giovane Ethan Zubak, e il messicano, per ora, ha segnato un solo gol in MLS.

GLi alti e bassi di LAFC e il record dei Quakes

View this post on Instagram

SHEA SALINAS IS CLUTCH

A post shared by San Jose Earthquakes (@sjearthquakes) on

Anche le altre due franchigie californiane, in questo doppio turno, si sono rese protagoniste di prestazioni altalenanti. Infatti, LAFC, dopo aver passeggiato contro i Vancouver Whitecaps (battuti 6-0), ha perso 1-2 contro i San José Earthquakes, che la goleada, prima, invece, l’avevano subita (5-0 contro i Colorado Rapids). I Black&Gold, senza Zimmerman (ceduto a Nashville) e Vela (infortunato), non sono più la squadra che ha dominato la scorsa regular season di MLS, e ora si trovano all’interno della zona playoff di Western Conference solo per due punti. Gli Earthquakes, invece, sono ultimi, e hanno stabilito un nuovo record: sono infatti la prima squadra a subire almeno 5 gol in 5 o più partite di MLS.

L’esordio di Higuain in MLS

Spostandoci sulla East Coast, parliamo ora dell’Inter Miami, che ha incassato due brutte sconfitte: 1-4 contro i New York Red Bulls e 3-0 contro i Philadelphia Union. Nella seconda partita, i riflettori erano puntati su Gonzalo Higuain, il cui debutto non è andato proprio benissimo. L’argentino, sia chiaro, non ha giocato male, ma ha sciupato alcune occasioni e, soprattutto, fallito un calcio di rigore, dopo il quale, infastidito dall’esultanza degli avversari, ha quasi fatto scoppiare una rissa. La squadra di Beckham, dopo aver ottenuto zero punti in questo doppio turno, è ancora ultima a Est, alla pari di D.C. United, e la zona playoff, ora, è più lontana (4 punti).

RBNY in ripresa

I Red Bulls, invece, sembrano essere in ripresa e, dopo quello rifilato a Miami, hanno battuto i Montreal Impact dell’ex di turno Henry con un altro 4-1. Ora, le lattine sono in piena zona playoff.

Lo spettacolo di Philly e la sterilità di Cinci e NYCFC

Jun 2, 2019; Saint Paul , MN, USA; Philadelphia Union midfielder Brenden Aaronson (22) carries the ball during the second half against Minnesota United at Allianz Field. Mandatory Credit: Brace Hemmelgarn-USA TODAY Sports

Gli Union, invece, sono secondi in Eastern Conference, a sole due lunghezze dai Columbus Crew, primi. Prima di sconfiggere Miami, avevano pareggiato 0-0 contro Cincinnati, terzultimo Il passo falso contro Cinci, però, sembra essere stato soltanto un caso. Già pochi giorni più tardi infatti, contro il club di Beckham, Philly è tornata a brillare, trascinata dalle sue stelle, Ilsinho e Przybylko, e i giovani Aaronson e Fontana.

FC Cincinnati, dopo il buon punto ottenuto contro Philadelphia, si è sciolto contro NYCFC, perdendo 4-0. Per la squadra di Stam è evidente il problema costituito dall’attacco: il peggiore della MLS, con soli 8 gol fatti in 14 partite.

Prima delle ultime due partite, anche l’attacco di New York City aveva numeri da mani nei capelli, con solamente 10 gol segnati in 12 giornate. Questo dato è migliorato soltanto in seguito alle 4 reti messe a segno contro Cincinnati, mentre prima era arrivata una sconfitta per 0-1 contro TFC. I Citizens, comunque, rimangono in piena zona playoff a Est.

Orlando continua a stupire

Orlando City, al contrario, problemi offensivi sembra non averne e, grazie ai gol di Akindele e Michel, ha vinto 1-2 contro Sporting Kansas City. Dopodiché, ha pareggiato 0-0 contro FC Dallas, ma il match è stato condizionato dall’espulsione di Mendez. I Lions, alla fine del doppio turno, sono rimasti ai piani alti della classifica di Eastern Conference, a -4 dai Crew.

Frenata SKC

SKC, che ha giocato solamente contro Orlando in questo turno di MLS, ora, è stato superato dai Portland Timbers in classifica di Western Conference, e raggiunto da Dallas, che prima aveva perso 1-0 contro Atlanta.

Le crisi di Atlanta e D.C., la ripresa di Chicago e Nashville e la caduta di Houston

View this post on Instagram

No slowing down now 🔥

A post shared by Chicago Fire FC (@chicagofire) on

I 3 punti ottenuti contro i texani – peraltro arrivati, senza convincere, solamente grazie a un calcio di rigore – sono stati soltanto un fuoco di paglia per i Five Stripes. I rossoneri, infatti, hanno poi perso 2-0 contro Chicago, non certo una corazzata.

I Fire, comunque, anche in virtù del 4-0 inflitto agli Houston Dynamo nella sfida precedente, hanno acciuffato la decima posizione della classifica di Eastern Conference, l’ultima valida per la qualificazione alla post-season. La squadra dell’Illinois, quest’anno ha spesso giocato bene, ma ha ottenuto meno di quanto, forse, avrebbe meritato. Speriamo per loro che queste due vittorie di fila segnino la svolta della loro stagione, e ci auguriamo che possano essere protagonisti di un bel finale di stagione.

Il doppio turno non è stato positivo per i Dynamo, che, dopo l’umiliazione patita al Soldier Field, hanno pareggiato 1-1 contro Nashville, salvandosi dalla sconfitta solo grazie a un gol nel finale del veterano Figueroa. Dopo il weekend, i texani si trovano fuori, anche se per soli due punti, dalla zona playoff.

Bene, invece, l’expantion team del Tennessee, ora nono in Eastern Conference. Dopo aver visto sfumare sul più bello i tre punti contro gli Orange, gialloneri si sono rifatti, battendo 1-0 i D.C. United, in crisi nera da inizio stagione e ultimi a Est. La squadra di Washington, a conferma del bruttissimo periodo che sta attraversando, ha poi perso 0-2 contro i New England Revolution. I Revs, reduci dalla vittoria contro i Montreal Impact, sono ora saldamente all’interno della zona playoff.

Prossimo turno MLS

La prossima giornata di MLS inizierà questo sabato alle 22:00 con Orlando-RBNY, e terminerà nella notte fra domenica e lunedì, con Real Salt Lake-LAFC, con fischio d’inizio previsto per le 3:30.

Fra i big match, spicca Toronto-Philadelphia (domenica all’1:30), da cui uscirà l’anti-Columbus Crew della Eastern Conference.

Infine, sono previsti due derby: quello della Cascadia, fra Seattle e Vancouver, e il Caliclasico, tra San José e Galaxy.

 

0 0 vote
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x