Home News MLS Match Review: tutti i temi del weekend di MLS (10-14 settembre)

MLS Match Review: tutti i temi del weekend di MLS (10-14 settembre)

di Nicolò Grosso
jordan morris | mls magazine italia

Ieri si è conclusa quella che per la maggior parte delle squadre era la week 11 di MLS.

Tutti i temi del weekend di MLS

Zardes MLS Magazine Italia

Fonte Columbus Crew

Come avevamo annunciato nel Match Review della scorsa giornata, il menù MLS prevedeva diversi incontri interessanti: derby, big match e sfide equilibrate. Ecco come sono andate le gare e quali sono stati i temi principali che ci ha proposto il fine settimana.

Miami e Nashville in ripresa. Atlanta non ha un’identità. Orlando sì

Credits: Orlando City Soccer Club

 

Il weekend di MLS si è aperto con la vittoria per 2-1 si Miami su Atlanta. La squadra di Matuidi ha poi perso con lo stesso punteggio in casa di Orlando, ma quanto visto in campo fa ben sperare per il futuro dell’Inter. La difesa, infatti, sembra aver trovato finalmente un po’ di stabilità, aiutata da un buon reparto di mediani, rinforzato con l’arrivo del francese ex Juve. Davanti, poi, quella di Diego Alonso è una squadra creativa, e l’imminente arrivo di Higuain ne farà aumentare notevolmente anche la pericolosità. In questo modo, la franchigia di Beckham, che ora si trova all’ultimo posto della Eastern Conference, potrebbe anche aspirare a qualificarsi ai playoff, dal momento che il decimo posto dista solo tre lunghezze.

Si può dire dunque, che l’Inter Miami è in ripresa, così come l’altro expansion team, Nashville. Anche i gialloneri, come l’Inter Miami, hanno sconfitto Atlanta United, per 4 reti a 2, e ora sono entrati in zona playoff. Di Nashville, ha impressionato soprattutto l’ottima intesa raggiunta fra i mediani Godoy e McCarty, che hanno ben protetto la difesa, facilitando anche il compito dei giocatori offensivi. Il reparto d’attacco, già di qualità abbastanza buona, sarà ora completato con l’arrivo della prima punta DP Cadiz. Se questi dovesse integrarsi bene, allora in Tennessee potrebbero legittimamente sognare di partecipare alla fase finale del campionato MLS.

Dalla postseason, invece, rischia seriamente di rimanere fuori Atlanta, dopo che con queste due sconfitte è finita ai margini della zona playoff. I rossoneri, nonostante la squadra delle scorse stagioni sia stata praticamente smontata nel corso del mercato, hanno comunque ancora una rosa di qualità, come ha sottolineato il difensore Robinson. In campo, però, come ha scritto Matthew Doyle sul sito della MLS, “sembrano una squadra di estranei”. Se non migliorerà l’intesa fra i componenti del roster, dunque, le cose, per i campioni MLS 2018, sono destinate a procedere in questo modo estremamente negativo.

Un’identità, invece, a differenza di Atlanta, quest’anno, l’ha trovata Orlando, che ha vinto il derby della Florida contro Miami, e ora si trova al quarto posto a Est.

Le canadesi in MLS: Toronto e Montreal volano, Vancouver affonda

Henry - Montreal Impact | MLS Magazine Italia

Gli incroci fra le squadre del Canada, questo weekend, sono stati davvero emozionanti.

Toronto, dopo due stop consecutivi, è tornato a volare, vincendo il Canadian Classique contro Montreal per 2-1, grazie alla rete di Altidore all’89’. TFC, ora, è al terzo posto in Eastern Conference, a soli tre punti dalla capolista Columbus.

Dopo la sconfitta contro i reds, gli Impact di Henry si sono rifatti battendo i Vancouver Whitecaps in 4-2 altamente spettacolare, terminato con un’espulsione per parte. Per i nerazzurri si tratta della quarta vittoria nelle ultime sei sfide contro le squadre connazionali. Al momento si trovano al secondo posto nel mini-girone delle squadre canadesi di MLS, ma con una partita in meno rispetto a TFC, che è primo. Una vittoria nella prossima – ultima – partita valida per questo girone, vorrebbe dire sorpasso agli acerrimi rivali e qualificazione per la finale di Canadian Championship. Da questa sfida, contro la vincente dei CPL Island games – l’equivalente dell’MLS is Back Tournament della Canadian Premier League -, uscirà il nome dell’unica squadra canadese qualificata alla CONCACAF Champions League 2021.

Fuori dai giochi, per quanto riguarda la qualificazione alla finale di questa competizione, sono invece ormai i Vancouver Whitecaps. Questi, con soli 9 punti, si trovano sul fondo della classifica di Western Conference, con un ritardo dalla zona playoff che comincia a farsi importante (5 punti).

Gli Houston Dynamo faticano in MLS senza Elis

Nello scorso Match Review avevamo elogiato l’ottimo reparto offensivo di Houston, che però, ora, sembra aver perso il suo elemento migliore. Alberth Elis, infatti non è stato convocato per le sfide contro Colorado (1-1) e Dallas (sconfitta per 2-1), e per lui si parla di un probabile trasferimento in Europa. Senza di lui, il reparto offensivo degli Orange è apparso molto meno travolgente. La profondità del roster permetterà probabilmente loro di lottare ugualmente fino alla fine per accedere ai playoff (ora sono settimi a Ovest). Senza il loro miglior giocatore, però, non possono sicuramente più essere considerati degli outsider per la vittoria finale.

Minnesota e SKC sono due squadre solide

Questo fine settimana Minnesota United ha dimostrato ancora una volta, caso mai ce ne fosse stato ancora bisogno, di essere una grande squadra. I Loons, infatti, hanno prima battuto 3-2 Dallas, finendo la partita in 10 uomini. Poi, con una squadra imbottita di riserve, a causa di alcuni infortuni e qualche squalifica, hanno resistito ottimamente contro Sporting Kansas City, cedendo solo all’80’, quando è arrivato il gol di Russel, splendidamente imbeccato dall’eterno Zusi.

Minnesota ora è al terzo posto della Eastern Conference, che è guidata proprio da SKC, una squadra che raramente ha fatto passi falsi quest’anno.

NYCFC vince ma non convince. Sempre male Cincinnati

Japp Stam | MLS Magazine Italia

Battendo 2-1 Cincinnati, NYCFC ha ottenuto la quarta vittoria nelle ultime cinque partite. Ciononostante, gli Skyblues continuano a non convincere. Sono forti, e per questo vincono, e probabilmente si qualificheranno ai playoff senza difficoltà. A quel punto, però, troveranno squadre ben più attrezzate di Cincinnati, e il talento dei loro calciatori non basterà più. Servirà costruire una migliore intesa fra i componenti della rosa, e ritrovare il gioco brillante che li ha contraddistinti nelle ultime stagioni: vedremo se ci riusciranno.

Per quanto riguarda la squadra di Staam, invece, non sembra esserci fine ai guai. Il problema che va risolto al più presto è quello che riguarda l’attacco: nonostante l’arrivo di due DP come Kubo e Locadia, Cinci ha il peggior attacco della lega, con soli 7 gol all’attivo in 11 partite giocate. Con questi numeri, difficilmente la squadra dell’Ohio riuscirà a lottare per i playoff.

Con Ricaurte Dallas ha trovato un campione

FC Dallas ha giocato bene nelle due partite del weekende (la sconfitta per 3-2 contro Minnesota e la vittoria per 2-1 nel derby contro Houston. I rossoblù rimangono fuori dalla zona playoff ma, con un Ricaurte come quello visto contro i Dynamo, le loro possibilità di qualificarsi alla postseason sono davvero alte

Prima vittoria post-Armas per NYRB. Crisi nera D.C. United

Con il 2-0 contro i rivali di D.C. United, i NY Red Bulls hanno ottenuto la loro prima vittoria dopo l’esonero di Armas. Decisiva la mossa tattica di Carnell, che ha schierato i suoi con un 3-4-1-2 che ha permesso a Kaku di inventare calcio, dando una grossa mano alla squadra.

I Red Bulls giacciono ora a metà classifica in Eastern Conference, mentre D.C. United si trova nei bassifondi, in una situazione di crisi vera e propria. Per loro, all’inizio il problema sembrava solamente quello di avere bisogno di tempo affinché i molti neo-acquisti si ambientassero. A stagione inoltrata, però, l’intesa fra i compagni è ancora pessima e, continuando così, il raggiungimento dei playoff sembra pura utopia.

Disastro RSL, bene LAFC e Colorado, male Portland

Diego Rossi LA FC MLS Magazine Italia

Il fine settimana è stato disastroso per Real Salt Lake, sconfitto per 3-0 da LAFC e per 5-0 da Colorado.

I Rapids, con questa vittoria con il pareggio contro Houston si sono avvicinati molto alla zona playoff.

Un grosso balzo avanti in classifica lo ha fatto anche LAFC, che ha messo in mostra ancora una volta tutto il suo potenziale offensivo, vincendo anche 4-2 contro Portland.

Dopo questa sconfitta, i Timbers si trovano solamente un punto sopra Dallas, ovvero la prima squadra fuori dalla zona playoff.

Seattle umilia San José, che fa meglio contro i Galaxy

jordan morris | mls magazine italia

Dopo la brutta sconfitta nel derby contro Portland,i Seattle Sounders hanno dato prova del loro reale valore surclassando per 7-1 i San José Earthquakes. I Quakes si sono resi protagonisti di una vera e propria figuraccia. La curiosa tattica di Almeyda, che prevede marcature a tutto campo, dopo quasi due anni è stata letta dalle avversarie, e non può più contare sul fattore sorpresa. Così, una squadra nettamente più forte come quella di Schmetzer, ne ha messo a nudo tutti i limiti. Un esempio lampante è il gol dell’1-0 di Morris, arrivato dopo solo 3 minuti. All’attaccante americano è bastato abbassarsi per attrarre il proprio marcatore lontano dalla sua area di rigore e poi superarlo in velocità per presentarsi a tu per tu col portiere e fare gol, visto che i due difensori centrali si sono aperti per seguire Lodeiro e Ruidiaz, lasciandogli una voragine dove infilarsi.

Contro i Galaxy, invece, Almeyda ha optato per una tattica più prudente, passando a un 4-1-4-1 dal 4-4-2 e, complice una prestazione sottotono dei rivali, è riuscito a strappare uno 0-0.

I giovani di Philadelphia e i problemi dei Revs

COVID 19 | MLS Magazine italia

Trascinata dai giovani Aaronson e Fontana, Philadelphia procede la sua marcia verso la testa della Eastern Conference, guidata da Columbus. 

Philly ha sconfitto 2-1 i New England Revolution, che senza Gil e con Bou che ha smesso di segnare hanno rallentato il loro cammino.

I Columbus Crew sono una grande squadra, Chicago fa fatica

Zardes MLS Magazine Italia

Fonte Columbus Crew

I Columbus Crew si sono presentati al Soldier Field con una squadra molto rimaneggiata e che in campo ha giocato male. Ciononostante hanno strappato un punto in trasferta, dopo essere stati sotto di due gol. Hanno così dimostrato di essere una grande squadra, in grado di fare punti anche in situazioni di estrema difficoltà, e sono meritatamente in testa alla classifica di Eastern Conference.

Il pareggio all’88’ di Zardes lascia invece l’amaro in bocca ai Chicago Fire, che ora si trovano terzultimi, nonostante una squadra – non ci stancheremo mai di ripeterlo – di buon livello.

Prossima giornata MLS

Il prossimo turno di MLS inizierà giovedì alle 2:30 con FC Dallas-Colorado Rapids, e si chiuderà lunedì con Philadelphia-Montreal (fischio d’inizio all’1:00).

Da segnare sul calendario Seattle Sounders-LAFC, sabato alle 4:00.

Dazn trasmetterà, oltre a Dalla-Colorado, anche Vancouver-Montreal e San José-Portland, entrambe giovedì alle 3:30.

0 0 vote
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x