Home MATCH REVIEW Match Review: come è andata la Week 8 di MLS

Match Review: come è andata la Week 8 di MLS

di Nicolò Grosso
MLS MAGAZINE ITALIA INTER MIAMI copy

Nel fine settimana appena terminato è andata in scena la Week 8 di MLS, che ha visto impegnate 26 squadre su 27 (tutte tranne Montreal). Per tutte tranne Austin e Sporting Kansas City, che la settimana precedente si erano affrontate pareggiando 2-2, tra l’altro, si trattava della prima giornata di ripresa dopo una sosta di due settimane per gli impegni della nazionale statunitense in Concacaf Nations League.

Il riassunto della Week 8 di MLS

Logo MLS Magazine ITalia | MLS Magazine Italia

Stelle che tornano a brillare

Fra le tante cose accadute in questo turno va sottolineato innanzitutto il ritorno ad alti livelli di Alejandro Pozuelo. Purtroppo per Toronto FC, tre svarioni difensivi sono costati altrettanti gol ai canadesi, che hanno così perso 2-3 contro Orlando, vanificando così l’ottima prestazione del loro numero 10, coronata da un assist.

Un assist lo ha fornito anche Carlos Vela, che sembra sulla buona strada nel recuperare dai vari problemi fisici patititi negli ultimi 12 mesi. Ciononostante, la prestazione del messicano nella partita pareggiata 1-1 da LAFC contro Houston, non è stata ancora molto lontana dagli standard del Golden Boot della MLS 2019: ha ancora tanto lavoro da fare.

Manca solo Lodeiro, ma i Sounders possono aspettarlo

Recuperati Vela e Pozuelo, l’ultimo grande protagonista che manca ancora a questo campionato è Nico Lodeiro, ancora ai fermo ai box per infortunio. La sua assenza, comunque, per adesso, non sta condizionando minimamente ai suoi Seattle Sounders, sempre più padroni della Western Conference, dopo la caduta di Sporting KC – la più immediata delle inseguitrici – sul campo dei Portland Timbers (2-1 il risultato finale). I Rave Green stanno sopperendo all’assenza del loro capitano (e di altri importanti calciatori infortunati: Frei su tutti) grazie alla forza di un gruppo forte e coeso, apparentemente in grado di superare ogni difficoltà, come dimostra l’ultima vittoria in rimonta contro i Los Angeles Galaxy, firmata da Gomez Andrade e Ruidiaz, che ha risposto così alla mancata convocazione da parte del c.t. del Perù per la Copa América attualmente in corso.

Il grande spettacolo della MLS

Un attaccante che il torneo internazionale sudamericano lo sta giocando, invece, è Josef Martinez, faro del Venezuela. Nonostante la sua assenza, comunque, Atlanta United è riuscita a segnare due reti a un’ottima difesa come quella di Philadelphia Union, che però nei minuti finali, grazie al tap-in Burke e al missile terra-aria di Glesnes, sono riusciti a pareggiare per 2-2 quella che, forse, è stata la partita più spettacolare del weekend.

Forse: è bene sottolinearlo. Perché NYCFC-New England Revolution non è stata da meno, con 5 gol (2-3 il risultato finale, che ha sorriso ai Revs), di cui uno bellissimo di Bou con un potente tiro al volo, e tanta incertezza, con il risultato che è stato in bilico fino all’ultima azione, quando il portiere ospite Turner ha negato la gioia del pari a un incredulo Maxi Moralez, con un intervento miracoloso: l’ennesimo di una serata strepitosa per lui.

La solidità di Austin

Tutt’altro che emozionante, invece, è stato il match fra Austin e San José Earthquakes, terminato a reti inviolate, con i padroni di casa che hanno fornito, come ormai praticamente di consueto, una prestazione difensiva ai limiti dell’impeccabilità, ma non sono riusciti a trovare il bandolo della matassa per sbloccare l’incontro e portare a casa i tre punti.

Azioni da scuola calcio

Il terzo pareggio di questo turno per le squadre texane lo ha ottenuto FC Dallas, che con il gol del giovane Pepi, al termine di un’azione magistrale, ha recuperato l’iniziale vantaggio di Minnesota United, che era stato firmato da Fregapane.

Queste due squadre rimangono così in fondo alla classifica di Western Conference insieme ai Vancouver Whitecaps, ormai in piena crisi dopo una buona partenza. Questa volta a sconfiggere i canadesi è stato Real Salt Lake, che li ha superati 3-1 grazie a una prova estremamente convincente, soprattutto per la qualità delle azioni che hanno portato ai gol: quella della prima rete di Kreilach, in particolare, è da far vedere ai bambini delle scuole calcio.

I giovani brillano in casa Red Bull

Altrettanto convincente è stata la vittoria dei NY Red Bulls su Nashville per 2-0, in cui hanno brillato i giovani Clark, Fabio e Duncan (autori rispettivamente di un assist, di un meraviglioso gol al volo e di una rete di sinistro da fuori area nell’angolino basso).

Cincinnati, Chicago e Miami: tre squadre in crisi nera

Con lo stesso risultato, ma soffrendo un po’ di più, i Colorado Rapids hanno portato a casa i tre punti superando FC Cincinnati, troppo vulnerabile in difesa e poco cinica in fase offensiva, seppur vada dato grande merito al portiere della squadra di Denver Yargbrough, autore di diverse parate importanti.

Con questa sconfitta, Cinci si trova ancora all’ultimo posto della classifica di Eastern Conference, a pari punti con i Chicago Fire, che contro i Columbus Crew non sono praticamente scesi in campo, venendo così annientati dalla doppietta di Zardes.

Poco più avanti in classifica, ma non per questo in uno stato di forma migliore, è Inter Miami. La squadra della Florida, con l’1-0 contro D.C. United, ha rimediato la quarta sconfitta nelle ultime cinque partite: la seconda di fila contro la squadra allenata da Losada, che sta vivendo, al contrario, un momento positivo.

Logo MLS Magazine Italia

Ad ogni modo, sia che abbiano giocato bene oppure male, per le squadre di MLS è già tempo di mettersi alle spalle il turno appena concluso: già da stanotte, infatti, saranno chiamate a scendere in campo per la Week 9, che, tra l’altro, vedrà impegnate quasi tutte le compagini in un doppio turno che si preannuncia emozionante e tutto da vivere.

Perché lo spettacolo della MLS non si ferma mai.

0 0 votes
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il sito web colleziona i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Le terremo al sicuro per te. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x