Home PLAYERS Talenti MLS: Caden Clark è destinato all’Europa

Talenti MLS: Caden Clark è destinato all’Europa

di Nicolò Grosso
Talenti MLS | MLS MAGAZINE ITALIA

Il gioiello dei New York Red Bulls Caden Clark è forse il giovane calciatore più promettente della MLS, e per lui il trasferimento in Europa, magari a Lipsia o a Salisburgo, sembra sempre più imminente.

Caden Clark – Si è appena conclusa la Week 3 di MLS e, come ogni settimana, anche questo turno, oltre ad aver offerto un grande spettacolo a tutti gli appassionati, ha messo in mostra diversi giovani calciatori molto interessanti.

Come lo scorso weekend, per esempio, ha ottimamente figurato Cade Cowell, autore di nuovo di una rete e un assist nella gara vinta dai suoi San José Earthquakes contro D.C. United.

Altrettanto decisivo, però, è stato Caden Clark, che è tornato al gol dopo una giornata di digiuno, chiudendo sul 2-0 per i New York Red Bulls la sfida  contro i Chicago Fire.

Adesso, dopo tre partite, il giovane talento delle lattine è già a quota 2 marcature stagionali: sono 5, in 11 incontri disputati, invece, i gol da lui segnati nella sua fin qui brevissima carriera.

Sono numeri incredibili per un centrocampista: praticamente da predestinato. Su di lui, infatti, negli ultimi mesi, si sono dirette le attenzioni di svariati club europei, RB Lipsia e Salisburgo su tutti, visto che il gruppo Red Bull sembra intenzionato a mantenerlo sotto il proprio controllo. La squadra tedesca, infatti, sembra averlo prenotato già da tempo, e Caden Clark, pertanto, potrebbe sbarcare presto nel Vecchio Continente: probabilmente già il prossimo inverno, o addirittura nel corso dell’imminente calciomercato estivo.

Talenti MLS: Caden Clark

Luogo e data di nascita: Medina (Minnesota, U.S.A.), 27/05/2003
Altezza: 180 cm
Peso: 68 Kg
Piede preferito: destro
Ruolo: centrocampista offensivo

Carriera

Nato nel 2003 in Minnesota, Caden Clark ha iniziato a giocare a calcio vicino a casa, per poi trasferirsi a 14 anni, nel 2017, nella lontana Arizona, per formarsi nell’academy del Barcellona, dove è rimasto circa quattro anni, prima di passare alla seconda squadra dei Red Bulls, in USL, nell’estate 2020

La sua permanenza nella squadra riserve, però, è durata pochissimo: dopo meno di quattro mesi, infatti, accorgendosi di avere fra le mani un calciatore di enorme potenziale, lo staff della franchigia del New Jersey lo ha promosso in prima squadra, con cui ha debuttato lo scorso ottobre, segnando un gol contro Atlanta United, e ripetendosi la settimana seguente contro Toronto FC.

L’apporto di Caden Clark nel finale della passata stagione è risultato decisivo per la qualificazione ai playoff dei biancorossi, che comunque sono usciti al primo turno, nonostante un’altra rete messa a segno dal loro gioiello.

In questo 2021, poi, il centrocampista del Minnesota ha iniziato come aveva concluso l’anno scorso: ovvero segnando e, come detto, si è ripetuto sabato scorso, dopo una partita a secco.

Entrambi i gol che ha realizzato quest’anno, tra l’altro, sono stati di pregevolissima fattura, così come i primi due messi a segno nel 2020: tiro al volo da fuori area all’esordio contro Atlanta, sinistro sotto l’incrocio la partita dopo contro Toronto, pallonetto al volo nella prima gara del 2021 contro Sporting Kansas City e acrobazia contro Chicago. Ai playoff, invece, aveva battuto il portiere dei Columbus Crew con un tiro sotto la traversa da centro area.

Caratteristiche

Punti di forza

Le dinamiche dei gol di Caden Clark testimoniano quelle che sono le sue qualità migliori: posizionamento, senso della finalizzazione, tiro con entrambi i piedi anche da lontano e soprattutto un grande coraggio e una forte personalità.

Un’altra caratteristica per cui spicca il classe 2003 è la visione di gioco che, insieme alla sensibilità dei suoi piedi, gli permette di realizzare passaggi filtranti precisissimi, sia alti sia rasoterra.

Se la cava egregiamente, inoltre nel dribbling nello stretto, essendo bravo a proteggere il pallone, oltre che a condurlo con eleganza, ed è anche abilissimo nel primo controllo, fondamentale con cui spesso riesce a eludere la pressione avversaria.

In cosa può migliorare

Bravissimo in fase offensiva, Caden Clark può forse crescere in quella difensiva: già ora si impegna molto per recuperare palla quando la perde, ma deve migliorare tatticamente e imparare a difendere in maniera ordinata e efficce, soprattutto perché, dopo l’acquisto di Amaya da parte dei NY Red Bulls, il suo allenatore Gerhard Struber sembra volerlo arretrare da trequartista a mezzala del suo 4-3-1-2.

L’anno scorso, invece, in qualche occasione, il classe 2003 era stato utilizzato come ala destra del 4-2-3-1, a testimonianza della sua duttilità.

Un altro aspetto sotto cui Caden Clark può crescere è quello fisico. Per adesso ha infatti una corporatura longilinea: abbastanza alto e magro. Col tempo dovrà invece irrobustirsi un po’ per diventare più prestante nei duelli corpo a corpo.

Logo MLS Magazine Italia

I suoi limiti, comunque, sono propri della maggior parte delle giovani promesse del calcio, e potranno essere colmati nel tempo col lavoro e l’esperienza: ben più importante è il fatto che il ragazzo possieda eccellenti doti tecniche e una forte personalità, oltre che un grande senso del gol .

Sono proprio questi, infatti, i punti di forza stanno facendo emergere Caden Clark come uno dei migliori talenti della MLS, e che verosimilmente lo porteranno presto a fare il salto nel calcio europeo: il Lipsia gongola.

 

0 0 votes
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il sito web colleziona i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Le terremo al sicuro per te. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x