Home News MLS atto finale: chi vincerà?

MLS atto finale: chi vincerà?

di Riccardo Cerrone

Settembre è arrivato e la MLS ci propone il rush finale della regular season per definire i piazzamenti delle franchigie in vista dei playoff 2018.

Atlanta si prepara a comandare i playoff MLS

I temibili ragazzi del Tata Martino hanno dimostrato sinora di essere una squadra assolutamente candidata alla vittoria finale dei playoff 2018. Il rendimento del team associato alla definitiva esplosione di Martinez hanno fatto si che i rossoneri si ponessero sin dall’inizio alla vetta della Eastern Conference, candidandosi alla vittoria finale.

A seguire in maniera attenta Atlanta c’è sicuramente il team dei NYC FC che, al netto del cambio di allenatore e l’arrivo di Torrent, ha proseguito il cammino intrapreso con Vieirà. Nella Eastern Conference sembrano esserci i team più interessanti e candidati a vincere la MLS Cup 2018, e i newyorkesi sono una di quelle franchigie attestate a vincere.


I grandi assenti: Ibrahimovic e Giovinco

Toronto, con Giovinco alla guida, sembra essere rimasto ormai alla finale perso di CONCACAF CL persa ad inizio 2018. La squadra canadese non ha trovato il piglio giusto per affrontare una nuova stagione e puntare ai play off, ed oggi appare impossibile che partecipino all’atto finale di questa competizione.
Discorso diverso per i LA Galaxy di Ibrahimovic che, a dispetto di un cammino abbastanza convincente, rischia di rimanere fuori dalle qualifiche di Western Conference.
Non è possibile dire se ci saranno o meno, ma la squadra di Los Angeles farà di tutto per farlo, soprattutto perché i “cugini” dei LA FC sembrano invece pronti a giocare la fase finale della MLS Cup.

Le outsider per la MLS Cup

Chiamati in causa i grandi team di questa MLS, non si può certo fare a meno di considerare delle outsiders per la vittoria della MLS Cup 2018.

In questo discorso inseriamo certamente i NY Red Bull che, a dispetto di una storia che non li ha mai visti vittoriosi all’atto finale, quest’anno stanno cercando di tenere testa ad Atlanta ed hanno dimostrato di essere molto compatti e quadrati.
Stesso discorso per i redivivi DC United che con l’arrivo di Rooney hanno trovato uno slancio determinante per tornare a sognare e dare un senso a questa stagione. Certamente il nuovo stadio Audi Field ha creato un ambiente carico e motivato, tale da spingere la squadra si Washington a risalire la classifica della Eastern Conference nell’ultimo mese.
Chiudiamo la lista delle outsiders con Portland: si proprio loro, i Timbers.
Avreste mai pensato che Armenteros, ceduto a calci dal Benevento in Serie A, avrebbe potuto fare cosi bene? Eppure l’attaccante ci sa fare e fa gol… che sia lui la vera rivelazione di questa MLS?

0 0 vote
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x