Home MATCH PREVIEW Il riassunto della Week 4 di MLS

Il riassunto della Week 4 di MLS

Match review e highlights della quarta giornata della MLS 2022

di Nicolò Grosso
Logo MLS Magazine ITalia | MLS Magazine Italia

Questa notte si è conclusa la Week 4 della MLS 2022, che è stata, come al solito, caratterizzata da tanti gol, e ha offerto sorprese, emozioni e spettacolo.

Ecco tutto quello che è successo.

La Week 4 di MLS in breve

logo del Magazine MLS | MLS Magazine ItaliaLa sorpresa più grande di questa giornata, e in generale di quest’inizio di stagione, è Real Salt Lake, che dopo l’inaspettato successo per 2-1 su Nashville si trova, contro ogni pronostico, in vetta alla classifica della Western Conference, senza avere ancora perso un singolo incontro.

Appaiati a Salt Lake ci sono i Blck&Golds di LAFC, che con un avvio a dir poco brillante, come dimostrato dalla travolgente vittoria in rimonta di questa notte contro i Vancouver Whitecaps di Vanni Sartini, hanno dimostrato di aver completamente cambiato pagina, rispetto al deludente 2021.

Vancouver, invece, rimane in fondo alla classifica dell’Ovest, appaiata ai San José Earthquakes (1 punto per entrambe le franchigie), sconfitti 1-0 da Minnesota United, che procede a vele spiegate, trascinata dai gol di Amarilla.

A Est, invece, in testa c’è Philadelphia, che questo sabato ha battuto 0-2 un New York City FC che, probabilmente, in quest’avvio di 2022, pensa più alla Concacaf Champions League (competizione in cui è in semifinale) che al campionato.

Lo stesso si può dire di Montreal, che insieme a Miami – peggior squadra di quest’avvio di MLS, sconfitti anche da Cincinnati, al secondo successo consecutivo, trascinata soprattutto da Vazquez – chiude la classifica della Eastern Conference. Nello spettacolare pareggio per 3-3 sul campo di Atlanta, sono emersi – oltre alla tenacia dei padroni di casa, già evidenziata la scorsa settimana – i soliti gravi problemi degli Impact nella costruzione dal basso (si veda il primo gol di Martinez) e la loro incapacità di controllare i match, visto che si sono fatti raggiungere al 92′ da una squadra che giocava in 10 uomini. Da segnalare il fatto che, proprio dal gol del 3-3 di Lennon – con una bella punizione su cui il portiere Breza, però, poteva fare decisamente di più – è scaturito il momento più emozionante dell’intero weekend di MLS. Il conseguente boato del Mercedes-Benz Stadium, infatti, è stato da brividi: qualcosa di unico, che dovrebbe far cadere molti pregiudizi sul calore del tifo americano.

Un’atmosfera altrettanto sensazionale è stata quella che si è respirata al Bank of America di Charlotte nella sfida contro i New England Revolution, che ha sancito la prima vittoria della storia dell’expansion team. Un 3-1 meritato, per quello che si è visto in campo: i padroni di casa, che hanno sempre giocato bene fin qui, hanno finalmente raccolto i frutti del loro lavoro. La terza sconfitta in una settimana (dopo quella con Salt Lake nella Week 3 di MLS e la shockante eliminazione dalla Champions contro il Club Pumas UNAM) accende invece un campanello d’allarme in casa New England Revolution, che devono riprendersi al più presto.


La partita più bella del fine settimana, però, per occasioni, qualità dei giocatori in campo, tatticisimi, bellezza dei gol – oltre che per il calore del pubblico locale -, è stata Austin-Seattle Sounders, terminata 1-1, ma con tre legni colpiti (due da Austin e uno da Seattle) e tante altre occasioni da rete, non concretizzate per l’imprecisione degli attaccanti (si veda l’errore di Leo Chu da pochi passi) o per la bravura dei portieri (in particolare, Cleveland ha salvato i Sounders in due occasioni con dei riflessi prodigiosi). Alla fine, entrambe le squadre escono bene da questo scontro: i texani hanno dimostrato ancora una volta di poter giocare alla pari contro le squadre più forti del torneo (anche se a Seattle mancavano almeno quattro titolari); i Rave greens, invece, pur colpiti da diversi infortuni in questo inizio di stagione e con l’impegno di Champions League (dove sono in semifinale contro NYCFC), arrivano alla quarta giornata con la discreta media di un punto a partita, che li mantiene vicini alla zona playoff.

Anche Toronto, con la vittoria per 2-1 contro di DC United – che, ancora una volta, ha messo in mostra tutti i limiti difensivi della squadra della capitale statunitense – si è portata a ridosso della zona playoff, dove invece, sono saldamente collocati – almeno per il momento – i Chicago Fire, vincitori per 3-1 contro Sporting Kansas City, che fatica ancora a trovare la solidità e il cinismo che le avevano per messo di stare ai vertici della Western Conference lo scorso anno.

A Est, in zona playoff, per il momento ci sono anche New York Red Bulls e Orlando City. I primi, questo weekend, hanno pareggiato 1-1 nel big match contro i Columbus Crew, ancora imbattuti. I Lions, invece, hanno costretto gli LA Galaxy alla loro seconda sconfitta consecutiva, con uno 0-1 firmato dal nuovo acquisto Facundo Torres, che finalmente sta emergendo, dopo un inizio così così.

Oltre a Austin FC, la squadra-rivelazione della Western Conference, in queste prime partite del 2022, è FC Dallas, che nella notte fra sabato e domenica ha travolto, con un sonoro 4-1, una squadra forte come i Portland Timbers. Principale mattatore dell’incontro, e MVP della settimana, è stato indubbiamente Jesus Ferreira, autore di tre gol e un assist. Il giovane Designated Player sta interpretando alla perfezione il nuovo ruolo di falso nueve e, grazie anche alla strabiliante intesa costruita con i compagni di reparto Arriola, Obrian, Velasco e Pomykal, sta rapidamente facendo dimenticare Pepi ai tifosi rossoblù.

L’altra squadra texana, Houston, invece, prosegue più a rilento, e questo fine settimana ha strappato un pareggio in Zona Cesarini solamente grazie a un regalo del portiere dei Colorado Rapids Yarbrough.

Week 4 MLS: tutti gli highlights

LA Galaxy 0-1 Orlando City

NYCFC 0-2 Philadelphia Union

Cincinnati 3-1 Inter Miami

Toronto 2-1 DC United

Atlanta United 3-3 Montreal

Chicago Fire 3-1 Sporting Kansas City

Charlotte 3-1 New England Revolution

Minnesota United 1-0 San José Earthquakes

Dallas 4-1 Portland Timbers

Colorado Rapids 1-1 Houston Dynamo

Austin 1-1 Seattle Sounders

New York Red Bulls 1-1 Columbus Crew

Real Salt Lake 2-1 Nashville

LAFC 3-1 Vancouver Whitecaps


Ecco l’aggiornamento della guida MLS in versione digitale non potete lasciarvela scappare!

CLICCA QUI PER SCEGLIERE LA GUIDA MLS CHE FA PER TE

CHI HA GIA ACQUISTATO LA GUIDA PRECEDENTEMENTE TROVERA NELLA MAIL IL LINK PER RISCARICARE IL FILE AGGIORNATO SENZA DOVER RIACQUISTARE LA GUIDA

0 0 votes
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il sito web colleziona i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Le terremo al sicuro per te. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy
0
Would love your thoughts, please comment.x