Home PLAYERS Giuseppe Rossi: flop anche in MLS?

Giuseppe Rossi: flop anche in MLS?

di Nicolò Grosso

Dopo le esperienze più che positive fatte da giovane, al Parma e al Villareal, Giuseppe ‘Pepito’ Rossi sembrava destinato a un futuro roseo. I troppi infortuni patiti nel corso della sua carriera, però, hanno compromesso la sua carriera, tanto che negli ultimi due anni era addirittura rimasto senza squadra.

Giuseppe Rossi ha deluso alla sua prima stagione in MLS, ma aspettiamo a darlo per finito

Giuseppe Rossi | MLS Magazine Italia

Per questo motivo, quando lo scorso inverno ha firmato un contratto con Real Salt Lake, un grande interesse si è generato in torno a lui: tutti speravano – e credevano – nel suo rilancio.

Giuseppe Rossi in MLS doveva essere il nuovo Giovinco

Oltre alla luce dei riflettori, però, intorno a Pepito si sono create anche grandi aspettative, sicuramente eccessive.

La franchigia dello Utah, infatti, puntava quasi esclusivamente su di lui per sopperire alle cessioni di Plata e Savarino, che erano stati i migliori giocatori della squadra nelle due stagioni precedenti. Gli appassionati italiani, invece, probabilmente pensavano che potesse replicare quanto di straordinario fatto vedere oltre oceano da Sebastian Giovinco.

Il flop di Pepito in MLS

How Giuseppe Rossi's winding path landed him at Real Salt Lake | MLSsoccer.com

Immagine presa da «MLSsoccer.com»

Le cose, però, purtroppo, non sono andate bene come ci si aspettava. La stagione di Giuseppe Rossi è stata piuttosto anonima, se non addirittura opaca, deludente.  L’attaccante italo-americano, infatti, probabilmente, ha faticato ad entrare in condizione e ad ambientarsi nella nuova realtà, tant’è che, nel corso della stagione, è stato impiegato solamente 7 volte, per un totale di soli 168 minuti. Durante questo periodo, inoltre, il suo unico gol è stato quello di fine agosto nel finale della sfida contro i Portland Timbers, che ha inaugurato la rimonta di RSL. Per il resto, le poche volte che è sceso in campo, l’ex Fiorentina non ha mai inciso.

Avrà un’altra chance?

A questo punto, dopo l’ennesima stagione estremamente deludente, in moltissimi lo danno per finito, e non è detto che Real Salt Lake decida di tenerlo per il prossimo anno.

Visto il grande talento di Pepito, e considerando che non il suo non è nemmeno un contratto da DP, però, probabilmente ai campioni della MLS 2009 converrebbe aspettarlo.

Non è tutta colpa di Giuseppe Rossi

Oltretutto, il suo pessimo inizio in MLS (ammesso che la sua avventura americana continui) ha anche delle attenuanti. Rossi, infatti, alla prima esperienza in un campionato molto diverso a quelli a cui era abituato, e dopo due anni lontano dai campi, si è trovato immerso in una realtà resa complicata da alcune particolari vicende societarie e dal fatto che il roster di RSL è stato allestito male in sede di mercato. La stagione della squadra, infatti, è stata estremamente deludente, tant’è vero che si è classificata penultima in Western Conference, mancando l’obiettivo della qualificazione ai playoff.

Un ambiente del genere non ha certo facilitato l’inserimento del nostro Pepito, ma chissà che le cose non possano andare diversamente l’anno prossimo, se la situazione societaria dovesse stabilizzarsi e se la dirigenza costruirà una squadra più competitiva. Se, per esempio, dal mercato dovessero arrivare due attaccanti affidabili, Rossi potrebbe magari rivelarsi una carta preziosissima per l’allenatore di RSL, da inserire nella ripresa per sfruttare il suo talento e spaccare le partite.

Salt Lake, tieni Pepito

In sostanza, non si può negare che il 2020 di Giuseppe Rossi sia stato un fiasco, come praticamente tutti gli anni da quando da quando si è infortunato per la prima volta al legamento crociato del ginocchio destro, nel 2011. C’è da dire, però, che questa stagione di MLS è stata negativa per tutti i Real Salt Lake, e quindi, forse Pepito si può perdonare. Oltre al fatto che il suo talento rimane indiscutibile, poi, c’è anche il fatto che il suo ingaggio non è molto elevato. Per questo motivo, se fossimo nella dirigenza di RSL, penseremmo a costruire una squadra più forte per il 2021, e rinnoveremmo il contratto dell’italo-americano, che potrebbe risultare ancora utile.

Insomma, nonostante il flop di questa stagione, noi non smettiamo di credere in Giuseppe ‘Pepito’ Rossi, e ci auguriamo che anche a Salt Lake facciano lo stesso.

 

 

Playoff MLS 2020: ecco il tabellone

0 0 vote
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x