Home PLAYERS I migliori talenti della MLS 2021: difensori

I migliori talenti della MLS 2021: difensori

Una stagione di MLS che ha messo in mostra moltissimi giovani talenti: oggi parliamo di difensori centrali e terzini

di Nicolò
Talenti MLS | MLS MAGAZINE ITALIA

Da poco più di una settimana si è conclusa la stagione 2021 di MLS, con la vittoria di New York City, squadra ricca di giovani talenti e con una delle migliori academy calcistiche degli Stati Uniti.

Proprio molti giovani, complice l’annata sottotono delle solite grandi stelle del campionato – da Valeri a Vela, passando per Lodeiro e Pozuelo, sono stati fra i principali protagonisti della ventiseiesima edizione della Major League Soccer, tanto da attirare l’attenzione di diversi club europei.

Alcuni hanno già ufficializzato il loro trasferimento nel Vecchio Continente, mentre altri sono destinati a farlo nei prossimi mesi. Altri ancora, infine, avranno bisogno di un altro periodo di maturazione in America, prima di compiere il grande salto: in attesa di scoprire il loro destino, abbiamo deciso di elencare e presentare brevemente quelli che, secondo noi, sono i migliori talenti* che la ventiseiesima edizione della MLS ci ha proposto. Lo faremo con una serie formata da quattro articoli, uno al giorno dal 23 al 26 dicembre. Questo il programma:

  • 23 dicembre, I migliori talenti della MLS 2021: portieri
  • 24 dicembre, I migliori talenti della MLS 2021: difensori
  • 25 dicembre, I migliori talenti della MLS 2021: centrocampisti
  • 26 dicembre, I migliori talenti della MLS 2021: attaccanti

*AVVERTENZA: laddove non sia specificata, la nazionalità dei calciatori menzionati è statunitense; in grassetto i giocatori che riteniamo più interessanti (in grado, in futuro, di giocare in uno dei migliori campionati europei).

Talenti MLS 2021: i difensori più interessanti

Logo MLS Magazine ITalia | MLS Magazine Italia

Talenti MLS 2021: difensori centrali

Per quanto riguarda i difensori centrali, il 2021 è stato l’anno dell’esplosione definitiva di Miles Robinson (Atlanta), centrale di 24 anni con un passato da terzino, veloce, forte e tecnico, adatto a giocare sia a tre sia a quattro: non è un caso che sia diventato un punto fermo della nazionale a stelle e strisce e che si vociferi di un suo possibile trasferimento in Germania o Inghilterra.

Autore di una stagione superlativa è stato anche Mamadou Fall (senegalese classe 2002), che, nella seconda parte di stagione si è imposto come titolare inamovibile al centro della difesa di LAFC, grazie alla sua solidità e alla pericolosità dei suoi colpi di testa nell’area avversaria (4 reti in 19 presenze).

Promossi a pieni voti anche James Sands (classe 2000 di NYCFC) e, nonostante la stagione negativa della sua squadra Justin Che (2003 di Dallas con un passato nel Bayern Monaco): entrambi sono in grado di giocare sia come centrali sia come terzini destri, e sono dotati di una buona tecnica. L’homegrown player di New York, soprattutto, si è segnalato per la sensazionale capacità di coprire gli spazi alle proprie spalle, caratteristica che gli ha permesso di svolgere in maniera ottimale il ruolo di mediano di destra nel 4-2-3-1 durante i playoff: si tratta di un giocatore sicuramente già pronto per uno dei top 5 campionati europei.  Justin Che, invece, dall’Europa è tornato in patria per maturare, e ha ancora bisogno di tempo per crescere e poter attraversare nuovamente l’Atlantico.

 

Rimandato, invece, Christian Makoun (colombiano classe 2000 di Miami) che ha fatto vedere solo a sprazzi le grandi qualità che gli vengono attribuite.

Ha lasciato intravedere cose interessanti, poi, anche Abdoulaye Cissoko, ’99 dei Seattle Sounders che ha talento ma deve ancora fare esperienza.

Infine, non è più una giovane promessa, ma è comunque un profilo interessante per il mercato europeo Walker Zimmermann, 28enne reduce dall’ennesima stagione sontuosa in MLS (almeno la quarta consecutiva)

Talenti MLS 2021: terzini sinistri

Tantissimi sono i terzini che hanno compiuto un’ottima stagione. Per quanto riguarda la corsia mancina, per  diversi atleti nati tra il 1996 e il 1997, come Kai Wagner (tedesco di Philadelphia) , Dejuan Jones (NE Revolution) e Claudio Bravo (argentino portato in MLS da Portland solo quest’anno, ma che aveva fatto bene già in Sud America) il 2021 è stato l’anno della consacrazione al livello dei migliori interpreti del ruolo all’interno della lega (Wagner sembra pronto anche per tornare in Europa: potrebbe essere ottimo per qualche campionato di seconda divisione, e potrebbe dire la sua in alcune squadre di bassa fascia dei migliori campionati del Vecchio Continente).

Diego Palacios (’99, LAFC) e Malte Amundsen (’98, NYCFC), invece, sono balzati agli onori della cronaca soltanto in questa stagione, e dovranno confermarsi nel 2022, così come il più giovane John Talkin (’99, RBNY).

Fra i talenti  della corsia sinistra, però, si è segnalato soprattutto George Bello, classe 2002 di Atlanta United, il quale, finalmente, dopo un paio di stagioni in cui non sembrava riuscire a esplodere nel calcio dei grandi, si è segnalato per qualità e continuità di prestazioni, all’insegna della corsa, della potenza fisica e dell’abilità tecnica.

Non gioca in MLS, invece, ma merita comunque una grande menzione Jonathan Gomez, classe 2003 reduce da una stagione da 2 gol e 10 assist in USL, con la maglia di Louisville: numeri che gli sono valsi il riconoscimento di miglior giovane del campionato e la chiamata della Real Sociedad, che lo aggregherà alla propria squadra B a partire da gennaio.

Talenti MLS 2021: terzini destri

Per quanto concerne la fascia destra, invece, il miglior talento espresso dalla MLS 2022 è senza dubbio il messicano Julian Araujo, 2001 degli L.A. Galaxy di cui abbiamo già abbondantemente scritto.

Probabilmente, Araujo sarà destinato a seguire in Europa Kyle Duncan, terzino offensivo e con un buon fiuto per il gol che è già volato in Belgio, all’Oostende, lasciando i New York Red Bulls, che però hanno già in casa il sostituto: si tratta di Tom Edwards, inglese nato nel 1999.

Sull’altra sponda del fiume Hudson, invece, nel finale di stagione e durante i playoff, ha brillato il 19enne del Bronx Tayvon Gray, che ha dimostrato di avere una gran gamba, anche se deve crescere sotto l’aspetto della costanza.

Logo MLS Magazine Italia

Prossimi appuntamenti con “I migliori talenti della MLS 2021”:
  • 25 dicembre, I migliori talenti della MLS 2021: centrocampisti
  • 26 dicembre, I migliori talenti della MLS 2021: attaccanti
0 0 votes
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il sito web colleziona i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Le terremo al sicuro per te. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy
0
Would love your thoughts, please comment.x