Home MATCH REVIEW Tata Martino fa lo sgambetto alla USMNT: vittoria Messico in finale GoldCup

Tata Martino fa lo sgambetto alla USMNT: vittoria Messico in finale GoldCup

di Riccardo Cerrone

Chicago | Soldier Field. Davanti a uno stadio stracolmo in ogni ordine di posti, è andata in scena la finale di GoldCup2019 tra Messico e USMNT, vinta dalla squadra del Tata Martino per 1 a 0, con goal di Jonathan Dos Santos al minuto 72. Molte le occasioni non sfruttate dai calciatori di Berhalter che, purtroppo, tornano a casa senza la coppa d’oro.

USMNT prova il grande colpo in Gold Cup ma il Messico vince ancora.

USMNT Gold Cup 2019 | MLS MAGAZINE ITALIA

Che la finale della GoldCup 2019 avrebbe nascosto delle insidie per la USMNT era scontato, ma che la partita potesse avere un epilogo cosi scioccante: l’analisi della partita potrebbe essere molto semplice se solo si considerassero le occasioni fallite da Altidore ed Arriola praticamente a porta vuota.
Ma il calcio è spesso questo: la squadra più concreta e decisa porta a casa il bottino pieno, ed il Messico di Martino (10 vittorie su 10 partite giocate) lo ha fatto veramente alla grande ieri sera a Chicago.

USMNT ce l’ha messa tutta, ma non è bastato

Chi temeva una debacle, soprattutto al livello di gioco da parte della USMNT, è rimasto chiaramente deluso. Il pallino del gioco è stato spesso di proprietà degli americani, con una diga di centrocampo ben organizzata da Bradley, McKennie e Pulisic che ha fatto da pendolino tra centrocampo ed attacco.
bene le ali, e la difesa sugli esterni, con Miazga che finalmente pare sia tornato ai livelli che gli competono, riuscendo a non andare in sofferenza contro la velocità messicana.

Il gol di Dos Santos ha praticamente spaccato la partita in due fasi: un tiro da fuori dopo una respinta corta della difesa, ha praticamente concesso al Messico una occasione quasi unica nella partita, sancendo il pragmatismo della squadra di Tata Martino che cosi, porta a casa la Gold Cup con il minimo sforzo.

Come ripartire dopo questa sconfitta

USMNT GOld Cup 2019 | MLS Magazine Italia

Il programma della USMNT ora è di fronte ad un bivio: il cammino della nazionale in questa competizione è stato deciso ma poco esaltante, soprattutto al livello di gioco. L’hashtag #Berhalterout ha fatto breccia nei cuori dei tifosi scontenti, dando comunque credito ad un elemento deficitario come quello del gioco della nazionale USA. L’obiettivo reale sembrano essere i Mondiali del 2026 che gli Stati Uniti ospiteranno insieme a Canada e Messico, ma prima ci sono altri competizioni che rappresentano un banco di prova valido per far crescere una squadra anche al livello di gioco.
Che Berhalter sia in crisi appare chiaro, ma appare altrettanto chiaro che non vi siano tante altre alternative perla guida della USMNT, a meno di soluzioni straniere che sono state spesso scartate. Diamo una seconda chance a Gregg?

0 0 vote
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il sito web colleziona i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Le terremo al sicuro per te. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x