Home PLAYERS Wondolowski si ritira? Per adesso pensa soltanto ai playoff di MLS

Wondolowski si ritira? Per adesso pensa soltanto ai playoff di MLS

di Nicolò Grosso

Nonostante un partenza col freno a mano tirato e le diverse brutte figure rimediate nei primi mesi di campionato, i San José Earthquakes sono riusciti a qualificarsi ai playoff di MLS, stupendo tutti, appassionati e addetti ai lavori. I meriti di questo incredibile risultato sono sicuramente da attribuire al lavoro di coach Almeyda e all’applicazione dei suoi dettami da parte di tutti i componenti della rosa a sua disposizione. Però, il vero protagonista dell’impresa è stato sicuramente il capitano dei Quakes Chris Wondolowski.

MLS, Wondolowski: “non so cosa succederà l’anno prossimo”

Cris Wnodolowski San JOsè Eartquakes | MLS Magazine Italia

Il calciatore statunitense, veterano di MLS e USMNT, ci ha regalato un’altra grande stagione. Sono infatti 7 i gol segnati da Wondolowski in questo 2020, nelle 22 partite in cui è sceso in campo, di cui 13 da titolare.

Ancora una volta, il miglior marcatore della storia della lega, con 167 gol all’attivo, ha smentito chi lo dava per finito. A 37 anni infatti, ha dimostrato di poter giocare ancora a buoni livelli e, proprio per questo motivo, quella che sta per concludersi potrebbe non essere l’ultima stagione della sua lunga carriera.

L’addio al calcio non è più così scontato

Wondolowski

A inizio anno, infatti, il numero 8 di San José aveva dichiarato la sua intenzione di appendere gli scarpini al chiodo a dicembre, ma a questo punto potrebbe ripensarci.

Le buone risposte date dal suo fisico non sono l’unico motivo che potrebbero spingere Wondolowski a continuare a giocare. Infatti, il sogno dell’attaccante era quello di dire addio al calcio davanti ai propri tifosi, possibilmente dopo aver guidato gli  Earthquakes alla vittoria della MLS Cup. La pandemia, però, ha costretto la MLS a chiudere gli stadi al pubblico, e quindi Wondo potrebbe decidere di rimandare di un anno il proprio ritiro, per salutare dal vivo i propri fan.

Così, quello che fino a qualche mese fa era un addio annunciato, ora non è più così scontato, tanto che anche lo stesso calciatore, lo scorso 5 novembre, nel post-partita della sfida contro LAFC, intervistato da alcuni giornalisti, ha dichiarato

“Mi sono divertito tantissimo […] ma non conosco il futuro, non so cosa succederà l’anno prossimo. Vorrei potervi dare una risposta definitiva. Credetemi, lo farei.”

Non sappiamo, dunque, cosa farà Wondolowski il prossimo anno: se continuerà a giocare oppure se deciderà di dire basta. Lui stesso, almeno a suo dire, non ha ancora preso una decisione, e per adesso vuole pensare soltanto ai playoff. Dopo aver trascinato i suoi Earthquakes alla qualificazione, l’obiettivo ora è la MLS Cup, da conquistare a suon di gol. Al futuro ci penserà dopo.

 

0 0 vote
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x