Home PLAYERS Higuain: il centravanti triste della MLS

Higuain: il centravanti triste della MLS

di Riccardo Cerrone
Inter Miami | MLS Magazine Italia

La MLS 2021 è iniziata da appena 5 turni, ed il grande spettacolo della Major League Soccer ci ha regalato gia parecchie perle calcistiche e sportive.

Gonzalo Higuain: tonerà a gioire come una volta con i suoi gol in MLS?

Embed from Getty Images

In questo elenco di eventi e momenti salienti vanno inseriti i fotogrammi strappati dalla storia del Pipita Higuain dal momento in cui ha firmato il suo contratto con Inter Miami Fc di David Beckham: atterrato all’aeroporto internazionale di Fort Lauderdale nel Settembre del 2020, Higuain ha iniziato la sua avventura con i rosanero in sordina, adattandosi ad un calcio che non conosceva, mettendo a segno un solo gol in 5 partite giocatore tra regular season e playoff 2020.
A differenza di quanto si possa pensare, superando i preconcetti di spettacolo e sportività legati alla MLS, Gonzalo è arrivato in Florida sotto traccia, senza proclami, e con tono quasi troppo low.

Beckham si è affidato ad Higuain per presentarsi in MLS

Beckham gli ha affidato però le chiavi dell’attacco della squadra, ora allenava da Phil Neville, la maglia da numero 9 ed un contratto da stella come designated player insignendolo di fatto a leader della squadra insieme a Pizzarro e Pellegrini. Eppure le dichiarazioni del bomber ex Juventus e Napoli sono state sempre amare, rancorose, mai serene e mirate alla vittoria, quasi da intravedere in lui un velo di tristezza, o rassegnazione a non appartenere più al calcio che conta.

Ad inizio 2021 è stato raggiunto anche dal fratello Federico, proveniente dai DC United, e questo ha rappresentato di certo uno stimolo per Gonzalo: supportato dal fratello maggiore in fase di suggerimento, il Pipita ha gia messo a segno 4 ol in 5 partite, ma non ha ancora ritrovato quel sorriso che tutti ricordiamo quando è riuscito a raggiungere il record di marcature in Serie A con la maglia del Napoli.

Mamma Higuain ha lasciato un vuoto nel cuore del Pipita, ma il bomber  non ha dimenticato come si fa gol

É poi venuta a mancare recentemente la mamma, Nancy Zacarias, malta da tempo ma da sempre riferimento affettivo per il Pipita, e questo ha rappresentato lo scoglio più grande per Gonzalo e Federico.

“la malattia di mia madre e la sua scomparsa hanno rappresentato due momento molto difficili della mia vita, causando un passaggio di forte apprensione e dolore per me che si è riflettuto anche sul campo”

così il bomber ha chiosato dopo i funerali della mamma prima di tornare in campo e mettere a segno una bellissima doppietta contro il Cincinnati FC di Jaap Stam.
Li il Pipita è tornato a sorridere e, a dispetto delle continue voci legate al suo sovrappeso ed al suo nuovo look con barba da hipster, Gonzalo Higuain torna sempre a sorridere ogni volta che segna un gol, e lui i gol li sa fare eccome.

0 0 votes
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il sito web colleziona i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Le terremo al sicuro per te. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x