Home TEAMS Inter Miami è la squadra da battere della MLS 2024?

Inter Miami è la squadra da battere della MLS 2024?

Messi e Suarez portano Inter Miami ai vertici della MLS

di Nicolò
Inter Miami | MLS Magazine Italia

Finalmente ci siamo: dopo una off-season ricca di colpi di mercato, da domani si tornerà a parlare di MLS anche per quanto riguarda il calcio giocato.

Alle ore 2:00 della notte tra mercoledì e giovedì, infatti, ci sarà il fischio d’inizio della prima partita di MLS 2024.

Ad aprire le danze sarà la squadra più attesa di tutte, ovvero Inter Miami, che affronterà in casa Real Salt Lake, l’anno scorso eliminato al primo turno dei playoff da Houston Dynamo.

Inter Miami: un roster stellare per puntare alla MLS Cup 2024

Uno dei principali motivi di interesse di questa partita sarà il debutto di Luis Suarez in maglia rosanero. Il Pistolero uruguaiano, infatti, è stato il colpo ad effetto della franchigia di David Beckham e dell’intera lega, durante la sessione invernale di calciomercato, e gli appassionati di calcio di tutto il mondo sono curiosi di vederlo giocare di nuovo con i suoi ex compagni Messi, Busquets e Jordi Alba, con in quali, vestendo la maglia blaugrana del Barcellona, ha scritto pagine indelebili della storia calcio europeo.

Con top player di questo calibro, è chiaro che Miami, nonostante il piazzamento deludente nella classifica di Eastern Conference del 2023, sia la favorita principale per il titolo di quest’anno.

Li diventa ancor di più se si considera che, oltre ai quattro assi ex Barcellona, Coach Tata Martino ha disposizione diversi altri elementi di qualità, potenzialmente in grado di rendere la squadra della Florida forte e completa in ogni reparto.

A partire dalla porta, infatti, Drake Callender è stato uno dei migliori estremi difensori della scorsa stagione, durante cui le sue prestazioni gli sono valse anche le prime convocazioni in nazionale Usa.

Davanti a lui, Tomás Avilés rappresenta già un top nonostante i suoi 20 anni di età, mentre Nicolás Freire e Sergiy Krvytsov rappresentano due opzioni di esperienza, e il 21enne Ian Gray un buon prospetto per il futuro.

Sulla corsia mancina, pur considerando la probabile partenza di Franco Negri, il giovane Noah Allen rappresenta un ottimo sostituto dietro al top Jordi Alba, mentre sull’altra fascia c’è un veterano della MLS come DeAndre Yedlin, che presto potrebbe ricevere la concorrenza di Franco Escobar, con cui il Tata Martino ha già vinto una MLS ad Atalanta, e che – si dice – sia in arrivo dagli Houston Dynamo.

Anche a centrocampo, oltre al metronomo Sergio Busquets, Miami ha diversi giocatori interessanti, a partire dalle giovani mezze ali Benjamin Cremaschi e Diego Gomez, due talenti a cui, attraverso il calciomercato, la dirigenza rosanero ha affiancato il veterano della MLS Julian Gressel, in cerca di riscatto dopo una stagione leggermente al di sotto della sua media.

Completano il reparto Jean Mota, che quando lasciato in pace dai problemi fisici ha dimostrato ottime doti, e il giovane David Ruiz, principale alternativa a Busquets in cabina di regia.

Il piatto forte della rosa di Inter Miami, è però naturalmente l’attacco. Infatti, se Lionel Messi e Luis Suarez sono il fiore all’occhiello del reparto, e promettono di far divertire gli appassionati di MLS come mai avvenuto in precedenza, Martino quest’anno potrà contare anche su diverse alternative di valore. In primis il giovane talento Facundo Farías, arrivato lo scorso anno dal Colón per più di 5 milioni di dollari, e che però sta ancora recuperando dalla rottura del legamento crociato rimediata nella scorsa stagione. Nella seconda parte di 2023, dopo l’arrivo di Messo, Alba e Busquets, era emerso bene Robert Taylor, che dovrà confermarsi quest’anno. Per quanto riguarda ancora la batteria di seconde punte e esterni offensivi, vanno tenuti in considerazione anche Robbie Robinson, e i giovani Edison Azcona e Felipe Valencia, che ogni tanto potranno dare una mano da subentranti.

Come prima punta, invece, Leonardo Campana rappresenta un’alternativa di lusso a Suarez, mentre sarà da vedere se anche Corentin Jean riuscirà a dare il suo contributo, quando rientrerà dall’infortunio al crociato che per il momento lo tiene ancora ai box.

Inter Miami ha la rosa più preziosa della MLS 2024

Inter Miami | MLS Magazine ItaliaInsomma, dopo diverse l’ennesima stagione deludente (almeno in campionato, perché l’anno scorso i rosanero hanno vinto la Leagues Cup e sono arrivati in finale di US Open Cup), Inter Miami si presenta si nastri di partenza dea MLS 2024 con una rosa stellare, che la colloca, forse per la prima volta, come la pretendente più credibile alla vittoria della MLS Cup.

Il roster a disposizione di Tata Martino, è nettamente superiore a quello di tutte le altre squadre della lega, anche secondo «Transfermarkt», che lo valuta complessivamente 85 milioni di euro: ben 24 milioni in più rispetto a quello di Atlanta United, considerata la seconda squadra più preziosa della lega.

È  anche vero che nel calcio non sempre vince la squadra con i giocatori più costosi, ma il divario fra la rosa di Miami e quella delle altre concorrenti, sulla carta è ampio, e in più i rosanero, già dall’arrivo di Messi, Busquets e Alba a metà dell’anno scorso, hanno dimostrato di avere un potenziale superiore a quello di ogni altra squadra della lega. È inevitabile dunque, considerarli i favoriti per la conquista della MLS Cup 2024.

MLS Magazine Italia - logo bianco e rossoSarà proprio Lionel Messi a sollevare il trofeo più ambito del calcio statunitense, il prossimo 7 dicembre? Per scoprirlo non ci resta che seguire questo campionato di MLS che promette grande spettacolo, a partire proprio dal debutto di Miami, domani notte, contro Real Salt Lake

0 0 votes
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il sito web colleziona i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Le terremo al sicuro per te. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy
0
Would love your thoughts, please comment.x