Home PLAYERS Ayo Akinola è pronto a prendersi la MLS nel 2021

Ayo Akinola è pronto a prendersi la MLS nel 2021

di Nicolò Grosso
MLS Magazine italia MLS kits 2019

La venticinquesima edizione della MLS si è conclusa soltanto da poche settimane, con la vittoria dei Columbus Crew, ma con l’arrivo del nuovo anno è già tempo di pensare alla prossima stagione. Fra circa due mesi, infatti, inizierà la MLS 2021, che offrirà senz’altro spettacolo e molti talenti interessanti . Fra questi, sarà da seguire con particolare attenzione Ayo Akinola, attaccante classe 2000 di Toronto FC, che si è ben segnalato nel corso dell’ultima stagione, e che ora dovrà consacrarsi.

MLS 2021: sarà l’anno della consacrazione di Ayo Akinola?

La storia calcistica di Akinola

Nato a Detroit, nel Michigan (Usa) Akinola è cresciuto a  Brampton, Ontario (Canada), e si è formato calcisticamente nella Academy di TFC.

Nel 2016, a soli 16 anni, ha fatto il suo esordio fra i professionisti, in USL, con la seconda squadra dei Reds canadesi,  concludendo la stagione con due gol in dieci presenze.

Nel 2018, poi, è approdato in prima squadra, con cui ha giocato soltanto quattro partite durante quella stagione. L’anno successivo, Akinola ha raddoppiato il proprio bottino di presenze in MLS, trovando anche il suo primo gol nella lega.

È soltanto nel 2020, però, che il giovane attaccante si è fatto notare da media e appassionati. Con i diversi problemi fisici che hanno afflitto il titolare Jozy Altidore durante l’ultima stagione, Akinola ha avuto infatti la possibilità di giocare con relativa continuità. È esploso durante la fase a gironi del MLS is Back Tournament, durante cui ha realizzato cinque gol, con una doppietta contro D.C. United e una tripletta nel Canadian Classique contro i Montreal Impact. Alla fine, è risultato il capocannoniere del torneo estivo, e il miglior marcatore stagionale di Toronto insieme a Alejandro Pozuelo, con nove realizzazioni complessive in 15 presenze.

Gol, potenza e allegria

 

Basta guardare i suoi gol per rendersi conto di quali siano le sue qualità migliori: velocità, intelligenza, senso del gol e forza fisica, oltre a una buona tecnica di base.

In particolare, il C.T. della nazionale americana Greg Berhalter è rimasto favorevolmente impressionato dalla sua abilità nel leggere il gioco e lanciarsi negli spazi con buon tempismo. Spesso, dunque, riesce ad anticipare i difensori avversari e, a quel punto, con la sua rapidità e il suo strapotere fisico, diventa imprendibile, riuscendo poi a battere i portieri grazie al suo killer instinct.

Ciò che più conquista di Akinola, però, è il suo modo di vedere e vivere il calcio, come un gioco che porta allegria. Come il suo idolo Ronaldinho, infatti, anche lui gioca sempre col sorriso, perché – dice – “se non ti diverti, perché giochi?”.

Usa, Canada o Nigeria?

La maglia ufficiale della nazionale USA | MLS Magazine Italia

Per adesso, le sue buone prestazioni hanno attirato l’attenzione delle federazioni di Stati Uniti, Canada e Nigeria, i tre Paesi  che può scegliere di rappresentare.

Nel 2021, però, ci si aspettano ulteriori significativi miglioramenti da parte sua, e allora chissà che i suoi sorrisi e i suoi gol non possano attirare su di lui gli occhi di qualche big europea…

5 1 vote
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il sito web colleziona i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Le terremo al sicuro per te. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x