Home MLS WORLD La “watchability” della MLS: The Worst Three

La “watchability” della MLS: The Worst Three

di Redazione MLS Magazine

Qualche giorno fa, sul sito della nota testata giornalistica The Guardian, è stato pubblicato un articolo dal titolo: “MLS watchability rankings: which teams are the best (and worst) to watch” nel quale il giornalista Tom Bogert cerca di stilare una classifica delle squadre più e meno “guardabili” del campionato di calcio americano.

Come ci fa notare Bogert, il criterio con cui questa classifica viene stilata non è scientifico, ma soggettivo e non si basa soltanto sulla qualità dei singoli che compongono la franchigia. Secondo il giornalista, infatti, oggi la MLS in generale ha raggiunto un alto livello di “guardabilità”, ma, come capita in tutti i campionati del mondo, ci sono franchigie che possono attrarre più  tifosi rispetto ad altre che, al livello di spettacolarità e qualità, hanno meno possibilità. Proviamo adesso a fare un confronto fra le tre peggiori e le tre migliori per il The Guardian e quelle della nostra redazione.

THE WORST THREE

Nella classifica stilata dal The Guardian troviamo all’ultimo posto i Colorado Rapids: squadra ultra-difensiva la cui unica strategia d’attacco è lanciare in avanti Dominique Badji nella speranza che riesca a trovare la zampata vincente. Sono inoltre la squadra più fallosa di tutta la lega e dunque non proprio la squadra con il più alto tasso di spettacolarità. Al penultimo posto troviamo i Seattle Sounders. Strano trovare qui una piazza come quella di Seattle che per stadio e tifosi sono forse fra le squadre più quotate della MLS, eppure, al livello di gioco, gli unici due che riescono a far appassionare i fan di tutto il mondo sono Dempsey e Lodeiro. Nonostante loro due la squadra è quella con meno gol segnati e che riesce a creare meno.

Al terzultimo posto, invece, troviamo i DC United. Se non fosse stato per le ultime vicende di mercato, probabilmente l’avremmo trovata all’ultimo posto, ma l’arrivo di un giocatore come Wayne Rooney cambia un po’ le carte in tavola. Probabilmente esordirà nella partita inaugurale del nuovo stadio dei Red&Black e qualche anno fa il suo arrivo sarebbe stato celebrato quasi come quello di Ibra ai Galaxy, ma oggi i fan sono molto diffidenti e prima di esultare vorranno vederlo all’opera.  Resta il fatto che, con l’arrivo di un attaccante di questo livello, potrebbero cambiare i numeri di uno dei peggiori attacchi di tutta la lega.

Scegliere a chi assegnare l’ultimo posto nella classifica della nostra redazione non è stato facile, ma alla fine unanimamente si è arrivati ad una conclusione: a sorpresa noi inseriamo Toronto. La squadra campione uscente ha deluso e sta continuando a deludere sotto ogni punto di vista. Lo stesso Giovinco, a cui la squadra canadese deve molto, non sta attraversando il migliore dei periodi di forma e le insistenti voci che lo vogliono lontano da Toronto molto presto sicuramente non gli fanno bene. Se si considera poi che, con il suo roaster, non è riuscita ad ottenere che lo stesso numero di punti di Colorado, non serve aggiungere altro.

Il penultimo posto lo abbiamo assegnato ad Orlando: il giocattolo si è evidentemente rotto e non è servito a nulla il cambio alla guida della squadra. Le 9 sconfitte consecutive, prima d’incontrare la squadra peggiore di questa prima parte del 2018, ne sono la controprova. Infine, al terzultimo posto abbiamo un ex aequo: nonostante tutti vi starete aspettando nomi come Colorado e DC United, noi abbiamo scelto Montreal Impact e Minnesota anche se per due motivi diversi. La squadra canadese è sulle spalle di un uomo solo, Ignacio Piatti, che non molto tempo fa il presidente Saputo, che non sembra avere alcuna voglia d’investire per il momento, ha definito cedibile come tutti gli altri. La franchigia biancoazzurra, invece, è al suo secondo anno di MLS, ma a differenza delle altre giovani franchigie – vedasi Atlanta e LAFC – ha investito poco e male sul roaster ritrovandosi, anche a causa di qualche infortunio di troppo, senza una vera e propria guida nello spogliatoio: insomma, una squadra che non riesce ad emozionare.

E per voi? Quali sono le 3 squadre peggiori da guardare in questa MLS 2018? Fatecelo sapere commentando sulla nostra pagina Facebook o sulla nostra pagina Twitter!

0 0 votes
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il sito web colleziona i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Le terremo al sicuro per te. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy
0
Would love your thoughts, please comment.x