Home MLS WORLD La “watchability” della MLS: The Best Three

La “watchability” della MLS: The Best Three

di Redazione MLS Magazine

Qualche giorno fa, sul sito della nota testata giornalistica The Guardian, è stato pubblicato un articolo dal titolo: “MLS watchability rankings: which teams are the best (and worst) to watch” nel quale il giornalista Tom Bogert cerca di stilare una classifica delle squadre più e meno “guardabili” del campionato di calcio americano.

Come ci fa notare Bogert, il criterio con cui questa classifica viene stilata non è scientifico, ma soggettivo e non si basa soltanto sulla qualità dei singoli che compongono la franchigia. Secondo il giornalista, infatti, oggi la MLS in generale ha raggiunto un alto livello di “guardabilità”, ma, come capita in tutti i campionati del mondo, ci sono franchigie che possono attrarre più  tifosi rispetto ad altre che, al livello di spettacolarità e qualità, hanno meno possibilità. Proviamo adesso a fare un confronto fra le tre peggiori e le tre migliori per il The Guardian e quelle della nostra redazione.

THE BEST THREE

Se per le 3 peggiori fra la nostra redazione e quella del The Guardian non c’è stato neanche un punto in comune, ben diversa è la situazione per i tre migliori, dove secondo e primo posto combaciano alla perfezione, ma andiamo con ordine. Al terzo posto, per il The Guardian, troviamo i Red Bulls. La prima squadra di NY – per anzianità – è una squadra che pressa alta e riparte a gran velocità. Poco possesso, ma tanta verticalità. Jesse Marsch è stato uno dei migliori allenatori in questo 2018 e con Chris Armas le cose non sembrano andare diversamente.

Per la nostra redazione, invece, al terzo posto vanno inseriti i Los Angeles Galaxy. Dopo un pessimo avvio di stagione, sembra che l’arrivo di Zlatan Ibrahimovic abbia trasformato il rospo in un principe sfavillante che non sembra avere molti problemi e che, anche se non avrà vita facile dopo la regular season, può raggiungere i Playoff in tutta tranquillità.

Al secondo posto, entrambe, inseriamo la neonata Los Angeles FC. La squadra losangelina black&gold guidata dal coach Bob Bradley sta sorprendendo tutti: Carlos Vela, prima di partire per il mondiale, è sempre stato fra gli MVP di giornata e si candida prepotentemente per esserlo anche dell’intera stagione, Diego Rossi sembra non avere limiti al possibile miglioramento e adesso sembra essere esploso anche Diomande: insomma, si candidano prepotentemente per essere i contender numero uno. Se LAFC sarà contender e non prima pretendente è perché in questa MLS 2018 giocano anche loro: gli Atlanta United, che mettiamo al primo posto. Miguel Almiron, Josef Martinez, Ezequiel Barco e Julian Gressel, questo sono solo quattro delle tante frecce che El Tata Martino ha al suo arco. Serve aggiungere altro?

E per voi? Quali sono le 3 squadre migliori da guardare in questa MLS 2018? Fatecelo sapere commentando sulla nostra pagina Facebook o sulla nostra pagina Twitter!

0 0 votes
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il sito web colleziona i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Le terremo al sicuro per te. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy
0
Would love your thoughts, please comment.x