Home MATCH PREVIEW Mondiali 2022: cosa aspettarsi da Olanda vs USA

Mondiali 2022: cosa aspettarsi da Olanda vs USA

di Nicolò
USMNT away replica jersey - MLS magazine italia

Mondiali 2022: Olanda vs USA – Dopo la grandissima delusione per la mancata qualificazione nel 2018, gli Stati Uniti ce l’hanno fatta: con la sofferta vittoria per 1-0 sull’Iran sono finalmente tornati alla fase a eliminazione diretta della Coppa del Mondo.

Negli ottavi di finale, gli Usa dovranno affrontare l’Olanda, che come loro non si era qualificata nel 2018, e ha dunque tanta voglia di riscatto.

Mondiali 2022: il Match Preview di Olanda vs USA

Ecco la nostra preview del match tra Stati Uniti d’America e Paesi Bassi, che si terrà domani, sabato 3 dicembre, a partire dalle ore 16:00, al Khalifa International Stadium di Al Rayyan.

Come arrivano gli USA a questa partita degli ottavi di finale dei Mondiali 2022

Gli Stati Uniti arrivano a questa sfida da secondi classificati nel Gruppo B, alle spalle dell’Inghilterra.

Nei tre incontri della fase a gironi, hanno pareggiato 1-1 con il Galles e 0-0 con l’Inghilterra, e hanno infine vinto 1-0 nell’ultima, decisiva gara, contro l’Iran. In queste tre partite, la squadra diretta dal c.t. Berhalter ha impressionato favorevolmente per l’intensità con cui ha giocato e per le doti tecniche di diversi singoli: Christian Pulisic su tutti, ma anche Tim Weah, Yunus Musah, Sergiño Dest e non solo. Il principale punto di forza del USMNT, fin qui, però, è stata la tenuta difensiva: nelle prime tre sfide, infatti, la nazionale a stelle e strisce ha concesso soltanto una rete, al Galles, tra l’altro su calcio di rigore. Il rovescio della medaglia, però, è che Pulisic e compagni hanno segnato solamente due reti: meno di qualunque altra squadra qualificata agli ottavi finora (N.B.: al momento della stesura dell’articolo, devono ancora giocare l’ultima giornata della fase a gironi Uruguay e Svizzera, che tecnicamente hanno la possibilità di passare il turno con un solo gol all’attivo). Infatti, nonostante le diverse occasioni create – per lo più sfruttando la capacità dei terzini di arrivare sul fondo e crossare – gli Stati Uniti, fino a questo momento hanno peccato di cinismo in avanti, dove sarà da capire se, domani, Berhalter deciderà di affidarsi al più associativo Sargent o al più classico numero 9 Wright.

Un altro grande dubbio, in casa USMNT, è quello che aleggia sulla stella Pulisic, che ha patito un infortunio nella scorsa gara contro l’Iran, e non è sicuro di recuperare: inutile dire che la sua presenza o meno, contro i Paesi Bassi, potrebbe essere decisiva per le sorti degli Usa ai Mondiali. Oltre a quelle dell’attaccante del Chelsea, rimangono incerte anche le condizioni fisiche di Gio Reyna, altro elemento cardine della squadra americana, che però, finora, non lo ha mai avuto a disposizione: recuperarlo sarebbe fondamentale, anche per avere più opzioni dalla panchina, dove finora, le uniche risorse veramente preziose sono sembrate DeAndre Yedlin e Brenden Aaronson.

Dovrebbe essere invece quasi del tutto guarito Weston McKennie, il quale, insieme a Tyler Adams e Yunus Musah, compone un centrocampo che, fin qui, sta giocando ad altissimo livello.

Come arriva l’Olanda a questa partita degli ottavi di finale dei Mondiali 2022

Gli Oranje di Louis Van Gaal, invece, arrivano a questa partita da vincitori del Girone A, ma non avendo ancora convinto appieno.

Infatti, se in molti li indicavano come possibile grande rivelazione di questa edizione dei Mondiali, Van Dijk e compagni, fino ad ora, hanno sì rispettato il pronostico di qualificarsi tranquillamente agli ottavi, ma non hanno dominato il girone – peraltro decisamente abbordabile – come quasi tutti si sarebbero aspettati.

Nella prima partita sono parsi piuttosto sterili in attacco, faticando a creare occasioni da gol contro il Senegal, e riuscendo a vincere 2-0 grazie a due errori grossolani del portiere avversario Mendy, negli ultimi minuti. Nel secondo match, contro l’Ecuador, invece, non sono riusciti ad andare oltre l’1-1, mentre l’ultima giornata, in cui hanno vinto 2-0 contro il Qatar passeggiando, non può fare più di tanto testo, considerato il valore dell’avversario, decisamente inadeguato per questo tipo di palcoscenici.

Nella fase a gironi, comunque, l’uomo più in forma dell’Olanda è stato sicuramente Cody Gakpo, autore di tre reti. Van Gaal si affiderà ancora a lui per affiancare Memphis Depay in attacco. Oltre a loro, le altre stelle della nazionale oranje sono naturalmente il centrocampista del Barcellona Frankie De Jong e il terzino dell’Inter Denzel Dumfries, che saranno fondamentali nel garantire rispettivamente equilibrio e spinta offensiva al 3-5-2 di Van Gaal, basato sui principi del calcio di posizione e sullo sfruttamento del possesso palla come arma sia offensiva sia difensiva, ma che ha qualche difficoltà ad organizzare il pressing e ritrovare l’equilibrio, una volta perso il pallone.

Il nostro pronostico per Olanda vs USA

Considerato tutto ciò, è naturale che l’Olanda arrivi a questo incontro come favorita per l’accesso ai quarti di finale: d’altra parte, è una delle nazionali più blasonate del mondo, ottava nel ranking FIFA, e ha dalla sua alcuni dei migliori giocatori d’Europa.

Allo stesso tempo, però, gli Oranje non sono sembrati imbattibili, fin qui, e gli Stati Uniti hanno dimostrato di poter giocare alla pari anche con una squadra sulla carta più forte dei Paesi Bassi, come l’Inghilterra.

Pertanto, ci attendiamo una partita equilibrata e combattuta, divertente, ma magari con pochi gol, viste le caratteristiche delle due compagini. Per questo motivo, non è da escludere che il match possa finire anche ai supplementari o ai rigori, né che il USMNT, sulle ali dell’entusiasmo, possa sfruttare il vantaggio di partire a fari spenti, per compiere l’impresa di passare il turno.

La prediction scommesse per questa partita dei Mondiali 2022

Dunque, nel ricordarvi di giocare in maniera responsabile, vi consigliamo qualche quota interessante nel match tra Paesi Bassi e Stati Uniti, per provare a racimolare quale euro (magari per acquistare qualcosa nel nostro shop!)

Basso Rischio: Tim Weah effettua almeno un tiro 1.50
Medio Rischio: Under 2,5 1.61
Alto Rischio: Usa vince ai supplementari 19.00

Grazie a Bet365.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il sito web colleziona i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Le terremo al sicuro per te. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy
0
Would love your thoughts, please comment.x