Home News Nick Rimando saluta la MLS: la fine di un amore

Nick Rimando saluta la MLS: la fine di un amore

di Riccardo Cerrone

Alla fine doveva arrivare questo momento, ed il gong ha suonato anche per Nick Rimando che, con una partita sontuosa, ha confermato l’addio al calcio ed alla MLS.

Nick Rimando: dal college alla MLS

NIck Rimando all'universita di UCLA | MLS Magazine Italia

Parti tutto per scherzo, dal college, quando Nick Rimando giocava con UCLA: dotato di un’agilità fuori dal comune, si esibi subito nel campionato studentesco, garantendosi cosi una wild card per la MLS con il progetto Nike Project40 (l’antenato dell’attuale Adidas Generation). Era il 1999 da li il salto in MLS ai Miami Fusion.

Miami e la MLS con i grandi del calcio USA

Rimando - Miami Fusion | MLS Magazine Italia

Atterrato all’aeroporto di Miami, diretto poi al Lockhart Stadium, NIck fu inserito in un roster di altissimo profilo con calciatori del calibro di Wynalda, Beckherman e Mastroeni. Due anni, una Eastern Conference vinta e tanta esperienza tanto da valergli la convocazione con la USMNT.

Da Miami a Washington per vincere la MLS Cup

Il fallimento dei MIami Fusion lo porta a cambiare aria, ma sempre in Eastern Conference, ed il volo questa volta +è diretto a Washington, ai DC United. 5 anni importantissimi, con la vittoria della MLS Cup nel 2004, e tante tante parate. Nick, personaggio mai avvezzo a polemiche o atteggiamenti fuori dalle righe, ha da sempre conquistato il cuore delle tifoserie, e proprio con i DCU sembrava aver trovato “la sua casa” come ha riferito più volte.

Nel 2007 cambio di Conference per arrivare nella sua Salt Lake City

Obama premia i calciatori del Real Salt Lake nel 2009 vincitori della MLS Cup | MLS Magazine Italia

Obama premia i calciatori del Real Salt Lake nel 2009 vincitori della MLS Cup | MLS Magazine Italia

Ma tutte le storie, anche quelle belle, hanno un finale: nel 2007 viene ingaggiato dal Real Salt Lake come giocatore libero.
John Ellinger lo vuole nella sua squadra per avere un portiere di valore, carismatico e che sappia gestire lo spogliatoio. Ed è proprio lui uno dei protagonisti della vittoria della MLS Cup del 2009, insieme all’ex compagno di Miami Beckerman, Movsisyan.

Da li in poi una serie di record battuti e spazzati via con un profilo incredibile di calciatore e uomo, uno di quelli che la MLS dovrà certamente rimpiangere. Oro nel 2013, argento nel 2011 nella Gold Cup, sono altri due tassellida mettere nel grandissimo mosaico della carriera di questo grande atleta.

Nick Rimando e quella petizione su Change.org per cambiare la storia

Tanto amato che i tifosi di Real Salt Lake hanno poi proposto su change.org di conferire il premio di miglior portiere a Rimando “ad honorem”, facendo piazzare il vincitore di ogni successiva edizione della MLS Cup dietro al portiere americano.
Questi alcuni dei record che Rimando detiene:

  • Vittorie (223)
  • Rigori  (157)
  • Parate (1,756)
  • Minuti giocati (47,165)
  • Partite giocate da titolare (522)

Nick Rimando: quella volta che la MLS si alzò in piedi solo per lui

Nick Rimando saluta tutti i tifosi della MLS

Nick Rimando: capostipite di una generazione di ottimi portieri

Con l’addio di Rimando e il trasferimento in Cina di Tim Howard, si chiude il cerchio di una generazione di portieri che ha saputo far ricredere i critici del settore che avevano inquadrato in Tony Meola la sola eccezione ad una categoria inadatta a giocare ad alti livelli nel mondo del calcio. Ora il testimone passa a Zack Steffen e Brad Guzan (anche se a 34 anni la strada è quasi definita).

Seguici sui social

Sei sui sociale  vuoi seguire gli aggiornamenti sulle nostre pagine? Ecco i link corretti per trovare i nostri profili.
facebookMLS Magazine Italia
twitter > MLS Magazine Italia (segui anche l’hastag #playoffmlsitalia)
instagram >   MLS Magazine Italia(segui anche l’hastag #playoffmlsitalia)

0 0 votes
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il sito web colleziona i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Le terremo al sicuro per te. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x