Home PLAYERS Auguri King Zlatan Ibrahimovic re della MLS

Auguri King Zlatan Ibrahimovic re della MLS

di Riccardo Cerrone
Ibrahimovic contro la MLS | MLS Magazine Italia

Il modo migliore di fare gli auguri di buon compleanno a Zlatan Ibrahimovic? raccontarne le gesta in MLS

Ce lo ricordiamo bene il giorno dell’annuncio di Ibrahimovic al LA Galaxy: media europei ed internazionali in genere parlarono del bel colpo messo a segno dalla franchigia californiana, ma in molti lo davano per finito, ormai cotto, sul viale del tramonto.
Era la fine di Marzo del 2018, per esattezza il 23, quando la squadra della città di Los Angeles annuncio l’arrivo di Ibrahimovic, mettendolo su un vassio d’argento al fianco di un Leone.

King Zlatan decise di scogliere i dubbi legati al suo arrivo in MLS dopo pochi giorni: il suo primo derby di LA, “el trafico” , giocato il 31 Marzo in casa a Carson si concluse cosi…

Benvenuto in MLS Ibrahimovic

Da li in poi la storia l’ha scritta lui non v’è dubbio. I suoi 57 gol messi a segno nella competizione MLS parlano da soli, ma non c’erano grandi subbi sulle capacità di Ibrahimovic (eccolo nella nostra Hall of fame). Purtroppo però le sue gesta atletiche non sono bastate a scrivere la storia sportiva della MLS, in quanto i suoi LA Galaxy non sono riusciti a centrare l’obbiettivo di raggiungere almeno la finale di MLS nelle due stagioni in cui lo svedese è stato a Carson.

Un addio annunciato

Il tempo è passato in fretta: Ibrahimovic non ha mai smesso di strizzare l’occhio a quell’Europa che lo aveva abbandonato dopo la rottura del crociato con il Manchester United, e l’attaccante svedese non l’ha mai negato.
Inoltre la sua continua lotta contro Don Garber ed il sistema MLS non ha di certo contribuito a far si che Zlatan fosse incentivato a rimanere nel sistema calcistico più sportivo al mondo.
É stato cosi consumato un addio che non ha lasciato spazio a ripensamenti ed a eventuali ritorni, tant’è che dopo l’addio di Ibra i LA Galaxy hanno voltato pagina ed hanno affidato le chiavi dell’attacco al Chicharito Hernanedez che, però, ancora deve farci vedere realmente qualcosa di concreto.

Lascia il segno Ibrahimovic

Ibrahiumovic ha lasciato un bel segno in MLS, ha lasciato ils endo in un campionato che sente maledettamente la mancanza di un personaggio carismatico di questo tipo che ha saputo cambiare ancora una volta la sua storia.
Quel Veni, Vidi, Zlatan di addio a LA ce lo portiamo ancora nel cuore, con tutta la sua amarezza ma allo stesso tempo con tanto Ibrahimovic dentro e ci manca maledettamente!

 

0 0 vote
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x