Home News Come è andato l’esordio di Matuidi in MLS

Come è andato l’esordio di Matuidi in MLS

di Nicolò Grosso

Blaise Matuidi ha da poco lasciato la Juventus per trasferirsi all’Inter Miami, e domenica scorsa ha esordito in MLS, giocando 79 minuti nello 0-0 contro Nashville.

Analisi dell’esordio di Matuidi in MLS

Il campione del mondo 2018 è stato schierato dal tecnico Diego Alonso come mediano di sinistra del 4-2-3-1 e, come mostra la sua heat map qui sotto – presa dal sito ufficiale della MLS – il francese ha in linea di massima mantenuto quella posizione, anche abbassandosi più volte per dare una mano ai suoi difensori e avanzando di tanto in tanto per supportare la manovra offensiva.

Fin da subito il francese si è reso utile alla squadra, risultando anche un punto di riferimento in mezzo al campo per i compagni.

La sua importanza si è resa evidente già all’8′ minuto , quando ha dato il via a un’azione che avrebbe potuto portare in vantaggio Miami, se solo Pizarro non si fosse divorato il gol da pochi passi.

Nei 79 minuti in cui è stato in campo, prima di essere sostituito da Chapman, Matuidi ha creato due occasioni offensive.

Certo, ha perso tutti e 9 i duelli che ha affrontato, ma ha anche recuperato 6 palloni.

Dal punto di vista offensivo, poi, l’ex PSG e Juve ha completato più del 90% dei 52 passaggi tentati.

Le dichiarazioni di Matuidi

Al termine della gara contro Nashville, Matuidi si è detto soddisfatto di come è andato il suo debutto:

Ovviamente sono un po ‘stanco, sono passati pochi giorni, poco tempo, e ho giocato una partita ufficiale, e ho avuto solo due allenamenti ufficiali della squadra (per prepararmi, n.d.r.). Tuttavia, sono contento della partita nel complesso, (anche se, n.d.r.) il risultato non è necessariamente quello che il club sperava”.

Il pensiero di coach Alonso

Come lui, anche coach Alonso ha apprezzato la prova del suo nuovo calciatore, e a fine partita, entusiasta, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Ha fatto un gran lavoro e giocato una gran partita nonostante abbia svolto ancora pochi allenamenti con i compagni. Ma la sua qualità e la sua intelligenza sono risultati subito evidenti”.

“Solido e senza sbavature in fase di copertura, Matuidi ha anche mostrato una discreta intraprendenza negli inserimenti e in fase di costruzione”. Così si è espresso Adriano Seu, sulla «Gazzetta dello  Sport», in merito all’esordio dell’ex bianconero con la franchigia della Florida.

I tifosi hanno eletto Matuidi MVP del match

Un riconoscimento importante per Matuidi, in seguito alla sua buona prestazione nella gara contro Nashville, è arrivato dai suoi nuovi tifosi, dei quali il francese sembra essere già diventato un beniamino. Questi, infatti, lo hanno eletto, tramite votazione online, MVP dell’incontro, ovvero migliore in campo.

Insomma, si può dire che l’esordio in MLS di Blaise Matuidi, risultato a parte, sia andato bene.

0 0 vote
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x