Home MATCH REVIEW Ibrahimovic contro Onuoha: un match nel match di MLS

Ibrahimovic contro Onuoha: un match nel match di MLS

di Riccardo Cerrone

Ibrahimovic torna a far parlare di se in questa sua avventura in MLS, e come sempre, i toni sono accesi quando di mezzo c’è il bomber dei LA Galaxy.

Ibrahimovic si prende la MLS, ancora una volta.

Ibrahimovic | MLS Magazine Italia

Il lupo perde il pelo ma non il vizio. Zlatan Ibrahimovic, impegnato ormai da un anno oltrooceano, si è reso di nuovo protagonista in campo e fuori dal campo. Questa volta il povero malcapitato è l’ex difensore inglese di origini nigeriane, Nedum Onuoha.

Veniamo ai fatti: nella sfida di MLS tra i Los Angeles Galaxy e il Real Salt Lake al 78′ lo svedese segna la rete della vittoria, un tap-in di mancino praticamente da fermo che non lascia scampo al portiere avversario. Zlatan, però, invece di esultare va a muso duro contro Onuoha, gridandogli contro. Secondo quanto riporta la testata spagnola Sport, al momento dei consueti saluti dopo il triplice fischio, i due non si sarebbero dati la mano.

Ibrahimovic vs Onuoha: un match nel match tra LA Galaxy e Real Salt Lake

Ma non è finita qui, l’ex Milan, Inter e Juve – come testimoniano le immagini diffuse da un account Twitter vicino al Salt Lake – ha cercato il confronto con il difensore ex Manchester City anche negli spogliatoi tra urla e insulti. Solamente l’intervento di alcuni membri dello staff ha impedito il confronto fisico tra i due. Il motivo dell’ira di Ibrahimovic? Secondo quanto detto dallo svedese, novanta minuti di marcatura asfissiante e interventi al limite da parte di Onuoha. L’attaccante aveva già scaricato parte della sua rabbia accumulata nel corso del match al 60′, con fallaccio a palla lontana sul difensore, guadagnandosi l’ammonizione, ma in occasione del gol vittoria è letteralmente esploso e la mimica facciale lascia poco spazio all’immaginazione. E le dichiarazioni a caldo dei due protagonisti seguono lo stesso leitmotiv visto in campo.

Un epilogo che nessuno si aspettava: Ibrahimovic vs Onuoha

Grazie al gol di Ibra, il settimo in sei partite, i LA Galaxy si portano ad una sola lunghezza dai cugini del Los Angeles FC, ma i salotti televisivi e i siti sportivi di tutto il mondo nel post partita sono monopolizzati dalla querelle tra lo svedese e Onuoha.  Il difensore del Salt Lake si presenta davanti alle telecamere furibondo:

Ibrahimovic è venuto a scusarsi dopo la partita perché dal 60′ in poi mi ha continuato a dire che mi avrebbe fatto male. È questo il volto della MLS come lui stesso ama definirsi? Bene, questa sera abbiamo visto come si comporta in campo. Non accetterò le sue scuse.

Molto più calmo, invece, Zlatan che non perde l’occasione per lanciare provocazioni alla stampa, una costante di tutta la sua carriera. A chi gli chiede perchè abbia cercato un confronto con Onuoha anche negli spogliatoi risponde:

Volevo solo stringergli la mano. Quello che succede in campo rimane in campo. Mi piace sentirmi vivo quando gioco. Mi piace quando c’è un duello: a volte non dico che mi addormento, ma non mi sento vivo. Solo quando mi arrabbio, mi sento bene.

da calciomercato.com

0 0 votes
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il sito web colleziona i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Le terremo al sicuro per te. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy
0
Would love your thoughts, please comment.x