Home MLS WORLD Guida alla MLS 2021: Atlanta United

Guida alla MLS 2021: Atlanta United

di Riccardo Cerrone
Atlanta UNited | MLS Magazine Italia
Squadra: Atlanta United
Conference: Eastern
Stelle: Josef Martinez, Ezequiel Barco, Marcelino Moreno
Obiettivo: MLS Cup
Maglia:

Atlanta United: guida alla MLS 2021

Atlanta UNited | MLS Magazine Italia

Il 2020 è stato un anno molto particolare anche per la MLS, che è stata ricca di colpi di scena. Fra le sorprese, in negativo, c’è stata anche Atlanta United, che non si è nemmeno qualificata per i playoff di fine anno.

Visto quanto è stata deludente la scorsa stagione, i Five Stripes hanno sicuramente voglia di rifarsi, e di tornare a essere fra i protagonisti della corsa alla MLS Cup.

Rivoluzione albiceleste

Heinze firma con Atlanta United - MLS MAGAZINE ITALIA

Per raggiungere questo obiettivo, la dirigenza ha deciso di apportare grandi cambiamenti rispetto al campionato passato.

In primo luogo, è stato scelto Gabriel Heinze come nuovo allenatore, reduce da diverse buone esperienze in Argentina.

Questi ha richiesto alla società di acquistare diversi suoi connazionali, ed è stato accontentato: sono arrivati i giovani mediani Santiago Sosa e Franco Ibarra (estremamente promettenti) e il navigato attaccante Lisandro Lopez. Atlanta United aveva inoltre chiuso per il difensore Lautaro Giannetti, ma il ragazzo non ha superato le visite mediche, e adesso, al suo posto, potrebbe arrivare Alan Franco.

Il nuovo tecnico è stato scelto per riportare nella città della Georgia uno stile di gioco simile a quello proposto dal Tata Martino nel primo favoloso biennio dei rossoneri in MLS.

Come giocherà Atlanta United

Atlanta United | MLS Magazine Italia

 

Come i suoi maestri Martino e Bielsa, infatti, anche Heinze sembra voler portare un calcio iper-offensivo, caratterizzato da un pressing molto alto e una manovra offensiva fatta con un’elaborata costruzione dal basso, per poi alzare i ritmi nella metà campo avversaria, cercando di creare superiorità numerica e spazi per far male agli avversari, grazie alla rapidità e alle qualità tecniche dei propri giocatori d’attacco.

Benché, come tutti gli allenatori moderni, il tecnico argentino non sia dogmaticamente ancorato a un modulo fisso, e preferisca bensì sistemi di gioco fluidi, Atlanta United, almeno sulla carta, dovrebbe schierarsi in campo con un 4-3-3.

Roster

Fra i pali il titolare indiscusso sarà il veterano Brad Guzan, esperto e abbastanza bravo coi piedi, qualità che il nuovo coach apprezzerà senz’altro.

In difesa, Heinze punterà probabilmente su due terzini di spinta come Brooks Lennon a destra e George Bello a sinistra. Al centro, invece, al fianco della certezza Miles Robinson, se arriverà, giocherà Franco.

In mediana, il neo-acquisto Sosa si vedrà affidate le chiavi della cabina regia, ma dovrà anche fungere da equilibratore della squadra in fase difensiva. Ai suoi lati, Emerson Hyndam giocherà a tutto campo, mentre il DP Marcelino Moreno, con la sua fantasia e la sua qualità, si occuperà della creazione delle occasioni offensive. In questo reparto, poi, Atlanta United ha anche delle ottime seconde linee come Ibarra e Matheus Rossetto.

Per quanto riguarda le ali, invece, i Five Stripes hanno un roster piuttosto corto, con il solo Jake Mulraney a fare da riserva al DP Ezequiel Barco (esterno sinistro), mentre al momento non ci sono alternative a Jurgen Damm a destra. L’argentino e il messicano sono un po’ mancati alla squadra nel 2020, e quest’anno dovranno tornare ad esprimersi ai loro livelli.

Lo stesso vale per Josef Martinez, che ha saltato praticamente tutta la scorsa stagione a causa dell’infortunio al crociato. Lo scorso anno, il club non ha saputo trovare un sostituto in grado di non far rimpiangere il venezuelano, ma adesso, oltre a Cubo” Torres, sono arrivati l’espertissimo Lisandro Lopez e il giovane Erik Lopez.

Cosa aspettarsi

Insomma, ad Atlanta United manca ancora qualche piccolo tassello, ma la rosa dei rossoneri è di indubbia qualità.

Le premesse per far bene e riscattare la scorsa annata deludente ci sono tutte, ma sarà da vedere se la squadra riuscirà ad assimilare immediatamente tutti i cambiamenti che ci sono stati quest’inverno.

Per tutti questi motivi, Atlanta United è da considerare fra le big che possono aspirare alla MLS Cup, anche se parte un po’ più indietro rispetto a squadre come Columbus Crew e LAFC.

 

> scarica la guida completa alla MLS 2021 <

 

 

 

0 0 votes
Article Rating

Ti potrebbe interessare anche

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il sito web colleziona i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Le terremo al sicuro per te. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x